Thailandia, proclamato stato d'emergenza

1' di lettura

Il primo ministro thailandese ha deciso di adottare la misura straordinaria per la capitale, Bangkok, conferendo poteri speciali alle forze dell'ordine per ripristinare la calma dopo una settimana di disordini che hanno portato alla morte di un uomo

"Non useremo la forza contro le manifestazioni". Il capo di stato maggiore thailandese sceglie il profilo basso, rassicurante, dopo che gli sono stati conferiti poteri speciali dal premier, Samak Sundaravej, per contrastare i disordini scoppiati da una settimana e che - ieri - hanno provocato la morte di una persona. Sarà dunque uno "stato d'emergenza soft", quello proclamato dal premier che - assicura - durerà pochi giorni. Ma i segnali di tensione restano e la situazione potrebbe precipitare da un momento all'altro.

Leggi tutto
Prossimo articolo