E' ancora mistero sull'incendio nella villa londinese

1' di lettura

Tre i cadaveri trovati carbonizzati. Inquirenti e polizia scientifica a lavoro da una settimana all'inchiesta fatta di tante illazioni. Dell'abitazione bruciata nella contea di Shropshire rimangono solo i muri portanti.

Nella villa abitavano il milionario Christopher Foster, la moglie Jill e la figlia Kristie di 15 anni. La famiglia era stata vista lunedì sera a un barbecue da un amico, poi Kristie era rimasta collegata a internet fino all'una di notte. Dei tre corpi ritrovati carbonizzati e irriconoscibili, solo uno è stato identificato e:proprio quello di Jill Foster.

Leggi tutto
Prossimo articolo