Apple, vendite iPhone in calo, giù i ricavi: la prima volta dal 2003

Dopo 13 anni si arresta la crescita della Mela: la società ha infatti registrato una diminuzione delle vendite rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Sui conti si sente anche il rallentamento della Cina.  GALLERY - IL SERVIZIO

  • ©Getty Images
    FATTURATO GIU’ - Apple aveva avvertito e gli analisti se lo aspettavano. Per la prima volta da 13 anni a questa parte il fatturato della Mela ha subito un calo rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente: 50,5 miliardi di dollari nel secondo trimestre dell’anno fiscale 2016 contro i 58 miliardi dello stesso periodo del 2015 - Onu con Apple: “Forzare iPhone mette a rischio diritti umani”
  • ©Getty Images
    PROFITTI GIU’ - Insieme al fatturato sono calati anche i profitti di Apple. La Mela ha fatto registrare un utile netto di 10,5 miliardi di dollari contro i 13,6 dello stesso periodo dell’anno precedente - Tim Cook contro FBI: “Forzare iPhone come un cancro”
  • ©Getty Images
    IPHONE IN CALO – Nel secondo trimestre dell’anno fiscale 2016 Apple ha venduto 51,2 milioni di iPhone. Anche questo dato rappresenta un calo rispetto allo stesso periodo del 2015 quando furono venduti 61,2 milioni di modelli dello smartphone della casa, una diminuzione del 16% - Apple apre un centro di sviluppo app a Napoli
  • ©Getty Images
    IPHONE IN CRISI? - Il calo delle vendite ha portato anche a una discesa delle entrate da quella che continua ad essere la vera gallina dalle uova d’oro di Apple, vale a dire l’iPhone: 32,8 miliardi di dollari contro i 40,3 dello stesso periodo dello scorso anno che significa, passo indietro del 18% - Fassbender a caccia dell'Oscar nei panni di Steve Jobs
  • ©Getty Images
    IPAD (ANCORA) IN DISCESA – Se il calo di vendite degli iPhone fa notizia quello degli iPad è invece un conferma. Le vendite di tavolette di casa Apple sono calate del 19% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno: da 12,6 milioni di modelli a 10,2 - Savona, ecco il più grande museo al mondo dedicato a Apple
  • ©Getty Images
    NEANCHE I MAC SORRIDONO – Neanche i Mac hanno portato buone notizie in casa Apple. Anche il business dei Pc della casa, solido negli ultimi trimestri, ha fatto registrare una discesa: 4 milioni di “pezzi” venduti contro 4,6 di 12 mesi fa - iPad Pro e gli altri, la sfida dei mega tablet
  • ©Getty Images
    CRESCONO I SERVIZI – Una nota positiva arriva invece sul fronte servizi, ramo di business che comprende anche iTunes, AppStore e ApplePay: è cresciuto del 20% in un anno raggiungendo i 6 miliardi di dollari di fatturato - Apple, multa da 450 milioni di dollari per attività anti-concorrenziali
  • ©Getty Images
    ANCORA SILENZIO SU APPLE WATCH – Ancora una volta Apple non ha fornito dati sulle vendite di Apple Watch. L’orologio intelligente della Mela rientra sempre nella categoria “Altri prodotti” che ha fatto registrare un incremento di fatturato del 30% salendo fino a 2,2 miliardi di dollari. Le vendite di Apple Watch, ha detto Tim Cook nella conferenza con gli analisti, sono state “in linea con le aspettative” - Onu con Apple: “Forzare iPhone mette a rischio diritti umani”
  • ©Getty Images
    DOLORI CINESI – Brutte notizie anche dalal Cina che nel recente passato aveva fatto sorridere la Mela. Nelll’area geografica chiamata “Grande Cina” (e che comprende anche Taiwan e Hong Kong) il fatturato è calato del 26% rispetto all’anno precedente, il calo più significativo tra le varie aree del mondo - Tim Cook contro FBI: “Forzare iPhone come un cancro”
  • ©Getty Images
    L’OTTIMISMO DI TIM COOK – L’Amministratore delegato di Apple ha comunque cercato di rassicurare i mercati. “Il nostro team ha operato estremamente bene di fronte a turbolenze macroeconomiche,” ha detto - Apple apre un centro di sviluppo app a Napoli
  • LE REAZIONI – Per gli analisti si tratta di uno dei giorni più neri per Apple da un bel po’ di tempo a questa parte, come sottolinea Brian Blau di Gartner - Fassbender a caccia dell'Oscar nei panni di Steve Jobs