Tinder e OkCupid, anche il dating va in Borsa

Match Group, la società che controlla alcuni dei più grandi siti e app per appuntamenti, ha depositato i documenti per quotarsi al Nasdaq. Ma tra i listini e i siti di incontri online scoppierà l'amore? GUARDA LE IMMAGINI

  • Siti di dating e listini, scatterà l'amore? Per scoprirlo bisognerà aspettare il collocamento in borsa di Match Group, che controlla alcuni dei più importanti servizi di incontri sul web e via mobile. Il gruppo ha appena depositato i documenti preliminari alla discesa al Nasdaq - Sharing economy, ecco le società che valgono di più
  • Match Group controlla alcuni dei più popolari siti di dating. Tra questi OkCupid, Match.com e Tinder, una delle app più utilizzate per gli incontri attraverso smartphone. Credit: Match Group - Etsy, il vintage e il fai da te vanno in borsa
  • ©Flickr
    Il titolo sarà quotato con il simbolo “MTCH”. L'obiettivo dichiarato di Match è quello di raccogliere 100 milioni di dollari. Ci riuscirà? - Credit: MattysFlicks / Flickr
  • Lanciato nel 1995, Match.com, uno dei siti controllati da Match Group, è uno dei servizi di dating “storici” nel web. Credit: Wikimedia - OpenMinded, il sito di dating per quasi monogami
  • Tra i servizi controllati da Match Group c'è anche Tinder, l'applicazione che ha rivoluzionato i servizi di dating trasportandoli nell'era degli smartphone. Credit: Tinder - Se il dating è per i diversamente belli
  • ©Flickr
    Tinder è diventato un fenomeno mondiale anche grazie al suo meccanismo. L'app mostra all'utente la foto di altri iscritti che si trovano nelle vicinanze. L'immagine può essere spostata a sinistra (rifiuto) o a destra (gradimento). Se due utenti hanno entrambi espresso il proprio voto favorevole uno sull'altro si aprono le porte all'incontro - Credit: Lorenzo / Flickr
  • ©Flickr
    Sean Rad è uno dei co-fondatori di Tinder, l'applicazione che ha rivoluzionato i servizi di incontri sulle piattaforme mobili. C'è curiosità su come il dating online verrà accolto dalla borsa. Tra i rischi citati da Match nei documenti preliminari c'è il il furto di dati ad opera di cyber-criminali - Credit: TechCrunch / Flickr
  • ©Getty Images
    Oltre a Sean Rad tra i fondatori di Tinder c'è anche Jonathan Badeen, a sinistra nella foto - Facebook, non solo “like” arrivano le “reactions”
  • ©Getty Images
    Justin Mateen è considerato il terzo co-fondatore di Tinder. Anche se in passato ci sono state polemiche sul numero effettivo di coloro che hanno dato i natali alla applicazione - Facebook, nuovi profili a tutto video
  • ©Getty Images
    Tra i siti controllati da Match Group c'è anche Meetic, fondato nel 2001 e considerato il servizio di dating più popolare d'Europa. E' stato creato dal francese Marc Simoncini - Con Alibaba, e-commerce cinese conquista Wall Street
  • ©Flickr
    Nel 2014 Match Group ha fatturato 888 milioni di dollari producendo profitti per 148 milioni. Nella prima metà del 2015 ha prodotto 483 milioni di dollari di entrate e profitti per 49,5 milioni - Credit: Don Hankins / Flickr
  • ©Flickr
    Complessivamente, i siti controllati da Match Group fanno registrare più di 59 milioni di utenti attivi mensili e circa 4,7 milioni di utenti a pagamento - Credit: Michael Coghlan / Flickr
  • ©Flickr
    Complessivamente Match Group controlla 45 siti di dating acquisiti nel tempo. Dal 2009 a oggi le acquisizioni sono state 29 con un investimento di 1,3 miliardi di dollari. Match.com, per esempio, è entrata a far parte del gruppo nel 2009 - Credit: bixentro / Flickr
  • ©Flickr
    Match controlla una serie di siti di dating ma è a sua volta controllata da IAC, un gruppo che possiede altri importanti servizi Internet come About.com e la piattaforma di video Vimeo - Credit: SuperFantastic / Flickr
  • ©Getty Images
    Tra le grandi tendenze nel mondo del dating digitale c'è la crescita del mobile. Match ha comunicato che il 68% delle nuove iscrizioni ai suoi servizi avvengono da dispositivi mobili. Sul mobile il fiore all'occhiello di Match Group è Tinder - Valore di mercato e dipendenti, ecco le startup più efficienti
  • ©Flickr
    Il panorama del dating online è diventato sempre più competitivo con molte altre società che offrono piattaforme gratuite o a basso costo. Fidelizzare gli utenti è sempre più difficile - Credit: MattysFlicks / Flickr
  • ©Flickr
    I modelli di business dei siti di Match Group sono differenti. Per esempio OkCupid e Tinder sono gratis mentre Match.com richiede un pagamento mensile. Tinder offre anche una serie di funzionalità aggiuntive a pagamento - Credit: Christopher Michel / Flickr