Atene, proteste e delusione dopo l'accordo. FOTO

L'intesa di Bruxelles ha provocato la spaccatura di Syriza e manifestazioni di dissenso in piazza Syntagma. Una donna ha bruciato la bandiera del partito di maggioranza. Polizia in stato di allerta in vista del voto in Parlamento 

  • ©Getty Images
    L'accordo raggiunto a Bruxelles ha provocato la spaccatura di Syriza e manifestazioni di dissenso in piazza Syntagma - Grecia, Syriza divisa sull’accordo di Bruxelles
  • ©Getty Images
    Per far fronte ad eventuali disordini in vista dei voti in Parlamento previsti per i prossimi giorni è stato deciso che agenti di polizia in tenuta antisommossa presidieranno piazza Syntagma - Su Twitter le reazioni all'accordo Grecia-Ue
  • ©Getty Images
    Lunedì il popolo del 'no' è tornato in piazza Syntagma, convocato da 'Antarsya' (in greco "Ammutinamento"), partitino anti-capitalista con vocazione anarchica - Grecia, Syriza divisa sull’accordo di Bruxelles
  • ©Getty Images
    Una manifestante ha bruciato la bandiera del partito di maggioranza - Grecia, Syriza divisa sull’accordo di Bruxelles
  • ©Getty Images
    Il sindacato dei dipendenti pubblici ha annunciato uno sciopero di 24 ore per mercoledì, il primo da quando la sinistra ha vinto le elezioni a gennaio - Tutte le foto sulla crisi greca
  • ©Getty Images
    All'astensione del lavoro degli statali, la prima nei sei mesi del governo Syriza guidato dal premier Alexis Tsipras, farà seguito una manifestazione convocata nel pomeriggio nella centrale piazza Syntagma, davanti al Parlamento - Tutte le foto sulla crisi greca
  • ©Getty Images
    Le banche resteranno chiuse anche martedì, ha fatto sapere il ministero delle Finanze - Grecia, intesa da 86 miliardi. Ma Syriza si spacca
  • ©Getty Images
    Nel corso di un raid effettuato domenica dalla polizia in un edificio abbandonato nel centro di Atene gli agenti hanno rinvenuto un gran numero di bottiglie incendiarie e bombolette di gas da campeggio che in genere vengono utilizzate per realizzare ordigni artigianali - Grecia, Syriza divisa sull’accordo di Bruxelles
  • ©Getty Images
    Intanto Syriza è spaccata. Il ministro dell'Energia, Panagiotis Lafazanis, leader dell'ala radicale del partito ha detto che l’accordo è “umiliante" - Tutte le foto sulla crisi greca
  • ©Getty Images
    Anche Panos Kammenos, ministro della Difesa e leader dei nazionalisti di Anel - alleati di governo di Syriza con 16 seggi – ha annunciato che in Parlamento il suo partito non sosterrà Tsipras ma non uscirà dalla maggioranza - Grecia, Syriza divisa sull’accordo di Bruxelles