Da Samsung a Google, tutti alla sfida della realtà virtuale

I grandi colossi del settore investono in progetti e prodotti legati alla creazione di universi immersivi in cui gli utenti possono muoversi, giocare, imparare. Ecco alcune delle iniziative più interessanti. LE IMMAGINI
  • Quasi in contemporanea, al Mobile World Congress di Barcellona e alla Game Developers Conference di San Francisco, è stato un susseguirsi di annunci sulla realtà virtuale: dopo anni di aspettative disattese forse è il momento buono per questo fenomeno - Smartphone, tablet e videogiochi: scatti dal mondo hi-tech
  • Tra le proposte più apprezzate al Mobile World Congress c'è stata quella di HTC che ha presentato Vive, una “maschera” per la realtà virtuale realizzata in collaborazione con Valve - Credit: Flickr / TechStage
  • Vive è dotata di 70 sensori collocati sulla scocca del dispositivo. La visione è resa possibile da due display con risoluzione 1280 x 1080 pixel. Il dispositivo è dotato di uscite che permettono il collegamento con altri apparati - Credit: Flickr / TechStage
  • Anche Samsung ha presentato al Mobile World Congress di Barcellona un suo visore per la realtà virtuale, una versione aggiornata del suo Gear VR realizzato insieme ad Oculus - Credit: Flickr / TechStage
  • Gear Vr di Samsung lavora in coppia con gli smartphone della casa che servono da visori. La nuova versione è pensata per funzionare con i modelli presentati a Barcellona: Galaxy S6 e S6 Edge - Credit: Flickr / TechStage
  • Oculus sviluppa visori anche per sé e non solo per altri. Questo prototipo presentato a gennaio è pensato per essere il visore “consumer” dell'azienda acquistata da Facebook per 2 miliardi di dollari nel marzo 2014 - iWatch? Non Apple Watch. In un nome la fine di un'era
  • Oculus Rift Crescent Bay, questo il nome del visore per il mercato consumer realizzato da Oculus e presentato a gennaio in occasione del Ces 2015 - Smartphone, tablet e videogiochi: scatti dal mondo hi-tech
  • Tra i big del settore che sono stati folgorati sulla via della realtà virtuale c'è anche Sony. Il suo Project Morpheus, presentato un anno fa, ha compiuto passi avanti dettagliati a inizio marzo in occasione della Game Developers Conference 2015 - Credit: Sony OnePLus, dalla Cina un'altra star degli smartphone
  • Il visore di Sony è progettato per lavorare insieme alla PlayStation e dunque offrire giochi immersivi. Il lancio commerciale è previsto nella prima metà del 2016. Credit: Sony - MobilePhotoNow, la più grande mostra di scatti da mobile
  • Anche Microsoft non ha resistito. A gennaio ha presentato i suoi HoloLens, occhiali che permettono all'utente di interagire con degli ologrammi. Credit: Flickr / Microsoft Sweden - Microsoft presenta gli HoloLens
  • Tecnicamente, più che realtà virtuale quella proposta da Microsoft è “realtà aumentata” anche se il confine tra le due può essere sottile. Dalle prime informazioni l'utente del prodotto Microsoft può anche ritrovarsi immerso in universi del tutto nuovo. Credit: Flickr / Microsoft Sweden - Samsung sfida l'iPhone e lancia il Galaxy 6
  • Il richiamo della realtà virtuale arriva anche ad aziende specializzate nella creazioni di lenti e ottiche, come Zeiss. La casa tedesca propone il suo VR One. Credit: Zeiss - Intelligenti e curvi, le tendenze del CES 2015
  • Lo Zeiss VR One costa 99 euro, arriverà nel giro di qualche settimana e funziona integrando nel visore uno smartphone. Esistono modelli compatibili con iPhone 6 e con Samsung Galaxy S5. Credit: Zeiss - Apple svela il suo primo Watch. Guarda le foto
  • L'offerta comincia ad essere variegata e il mondo della realtà virtuale può essere esplorato anche con poco budget. Per esempio con il visore della francese Archos, Archos VR. Credit: Archos - Samsung sfida l'iPhone e lancia il Galaxy 6
  • Archos Vr, è made in Cina, e costa solo 29 euro e 90. La qualità, dicono le recensioni, non è eccelsa ma come prima esplorazione della realtà virtuale ci si può fare un pensierino. Credit: Archos - Intelligenti e curvi, le tendenze del CES 2015
  • Il visore della americana Vuzix, specializzata in display e dispositivi per il gaming, si chiama iWear 720. E' dotato anche di un paio di cuffie. Credit: Vuzix - OnePLus, dalla Cina un'altra star degli smartphone
  • iWear 720 arriverà sul mercato nell'estate del 2015. Può essere usato anche per vedere film o per giocare ai videogame: l'effetto è quello di uno schermo da 130 pollici. Credit: Vuzix - MobilePhotoNow, la più grande mostra di scatti da mobile
  • Tecnicamente non sono realtà virtuale ma realtà aumentata ma hanno fatto molto parlare di sé in questi anni. Ora il progetto Google Glass è stato fermato. E chissà se non confluirà in qualcosa di ancora più radicale - Mobile World Congress, a Barcellona è tempo di smartwatch
  • Google, ha detto recentemente il Wall Street Journal, ha messo insieme una squadra di ingegneri per realizzare un sistema operativo basato su Android specifico per le applicazioni di realtà virtuale - Apple svela il suo primo Watch. Guarda le foto