È morto Michele Ferrero, patron dell'industria della Nutella

Il proprietario dell’omonimo gruppo dolciario, conosciuto in tutto il mondo, si è spento a 89 anni a Montecarlo dopo mesi di malattia. La camera ardente sarà allestita ad Alba, sede dell’azienda. FOTO - VIDEO
  • L'industria italiana piange uno dei suoi grandi protagonisti. E' morto a Montecarlo, dopo mesi di malattia, Michele Ferrero, 89 anni, proprietario dell'omonimo gruppo dolciario
    L'industria italiana piange uno dei suoi grandi protagonisti. E' morto a Montecarlo, dopo mesi di malattia, Michele Ferrero, 89 anni, proprietario dell'omonimo gruppo dolciario
  • Nato a Dogliani il 26 aprile 1925, Michele Ferrero è stato l'artefice dello sviluppo dell'azienda fondata dal padre Pietro nel 1946. Sotto la sua direzione l'azienda della Nutella è infatti diventata uno dei principali gruppi dolciari a livello mondiale
    Nato a Dogliani il 26 aprile 1925, Michele Ferrero è stato l'artefice dello sviluppo dell'azienda fondata dal padre Pietro nel 1946. Sotto la sua direzione l'azienda della Nutella è infatti diventata uno dei principali gruppi dolciari a livello mondiale
  • Per suo volere nasce, nel 1983, la Fondazione Ferrero, che oltre ad occuparsi degli ex dipendenti promuove iniziative culturali e artistiche
    Per suo volere nasce, nel 1983, la Fondazione Ferrero, che oltre ad occuparsi degli ex dipendenti promuove iniziative culturali e artistiche
  • Fino all'ultimo Michele è stato assistito dalla moglie, Maria Franca, e dal figlio Giovanni, al vertice del Gruppo come unico amministratore delegato dopo la morte nel 2011 del fratello Pietro -
    Fino all'ultimo Michele è stato assistito dalla moglie, Maria Franca, e dal figlio Giovanni, al vertice del Gruppo come unico amministratore delegato dopo la morte nel 2011 del fratello Pietro - Michele Ferrero ai funerali del figlio Pietro