Brutte notizie per i libri: i conti del 2011 sono negativi

In occasione della Fiera di Francoforte, l'Associazione italiana editori presenta i dati del 2011. E con il suo presidente Polillo lancia l'allarme: “Non è più il tempo di parole. Ci servono fatti”. FOTOGALLERY