"Tutti al lavoro": la protesta dei tassisti contro le liberalizzazioni

Iniziativa insolita a Genova dove le auto bianche hanno deciso di occupare le strade della città per manifestare contro le imminenti riforme annunciate dal governo. GUARDA LE IMMAGINI
  • A Genova i taxisti hanno deciso di protestare contro le imminenti riforme annunciate dal governo Monti. Per farlo, sono scesi in piazza, occupando le vie e le piazze del capoluogo della città - Farmacie, notai, taxi: liberalizzazioni entro il 20 gennaio
  • A Genova i taxisti hanno deciso di protestare contro le imminenti riforme annunciate dal governo Monti. Per farlo, sono scesi in piazza, occupando le vie e le piazze del capoluogo della città - Mario Monti: "Ora via alle liberalizzazioni"
  • A Genova i taxisti hanno deciso di protestare contro le imminenti riforme annunciate dal governo Monti. Per farlo, sono scesi in piazza, occupando le vie e le piazze del capoluogo della città - Farmacie, notai, taxi: liberalizzazioni entro il 20 gennaio
  • A Genova i taxisti hanno deciso di protestare contro le imminenti riforme annunciate dal governo Monti. Per farlo, sono scesi in piazza, occupando le vie e le piazze del capoluogo della città -
  • A Genova i taxisti hanno deciso di protestare contro le imminenti riforme annunciate dal governo Monti. Per farlo, sono scesi in piazza, occupando le vie e le piazze del capoluogo della città - Mario Monti: "Ora via alle liberalizzazioni"
  • A Genova i taxisti hanno deciso di protestare contro le imminenti riforme annunciate dal governo Monti. Per farlo, sono scesi in piazza, occupando le vie e le piazze del capoluogo della città - Farmacie, notai, taxi: liberalizzazioni entro il 20 gennaio