Beautiful Lab, la storia della Fiat in 6 minuti

Da Giovanni Agnelli, nonno dell'Avvocato, a suo nipote John Elkan oggi presidente del gruppo. Dal 1899 l'azienda piemontese è uno dei colossi dell'economia italiana. Una storia che si intreccia inevitabilmente a quella del sindacato e della società italiana, tra ammiccamenti alla politica e sogni americani. GUARDA LE IMMAGINI
  • Torna Beautiful Lab: stavolta tocca agli oltre cento anni della Fiat che hanno segnato la vita sindacale, la politica, la nostra società. Guarda il video
  • Fiat, un secolo di industria e sindacato in 6 minuti è il sesto episodio della serie Guarda il video
  • Dopo la seconda guerra mondiale, la Fiat decolla. Negli anni '50 vengono prodotte la 600 e la Nuova 500, prime auto di massa in Italia. Guarda il video
  • Gli anni 50 sono il preludio al boom economico e la Fiat prospera. A Mirafiori lavorano 60mila operai. Guarda il video
  • L'azienda passa nelle mani di Gianni Agnelli, poi affiancato dal fratello Umberto. Il 1968 è l'anno delle contestazioni e Mirafiori diventa uno dei centri della lotta operaia. Beautiful Lab: tutti i video
  • I sindacati e la Fiom, guidata da Bruno Trentin, ottengono un buon contratto, lo statuto dei lavoratori, i consigli di fabbrica e i delegati di reparto. Beautiful Lab: tutti i video
  • Gli anni 70 significano anche crisi petrolifera e manifestazioni all'interno della Fiat. Beautiful Lab: tutti i video
  • Beautiful Lab racconta la storia della Fiat da Giovanni Agnelli, nonno dell'Avvocato, a suo nipote John Elkan. Da Vittorio Valletta a Sergio Marchionne, attraverso manager del calibro di Cesare Romiti, Carlo De Benedetti, Vittorio Ghidella. Beautiful Lab: tutti gli altri video
  • Sono gli anni dell'ingresso di Gheddafi tra i soci della Fiat, che negli Stati Uniti viene ribattezzata con l'acronimo Fix It Again Tony, ovvero "aggiustala ancora Tony". Beautiful Lab: tutti i video
  • Luciano Lama, segretario della Cgil, proclama lo sciopero generale e Berlinguer va a Mirafiori. La produzione si blocca fino alla "marcia dei 40mila" che fa capitolare i sindacati - Beautiful Lab: lo speciale con video e foto
  • Con l'arrivo di Vittorio Ghidella negli anni 80 la Fiat si riprende. Escono la Panda, la Uno, la Y10. Fallisce la fusione con la Ford - Beautiful Lab: lo speciale con video e foto
  • A prezzo di saldo la Fiat acquista l'Alfa Romeo, svenduta dall'Iri di Romano Prodi e Romiti viene accusato dal Pci di comportamenti antisindacali - Beautiful Lab: lo speciale con video e foto
  • Gli utili calano nonostante l'uscita della Punto, i sussidi statali e la ricapitalizzazione di Enrico Cuccia. La Fiat inciampa in Mani Pulite - Beautiful Lab: lo speciale con video e foto
  • Poi, Gianni Agnelli e Cesare Romiti lasciano il comando. Beautiful Lab: tutti i video
  • Negli anni successivi, Luca Cordero di Montezemolo diventa presidente e Sergio Marchionne amministratore delegato Beautiful Lab: tutti i video
  • Marchionne divorzia da General Motors e lancia nuovi modelli supportato per un periodo da Lapo Elkann, che tuttavia deve lasciare dopo una storia di trans e di droga. Beautiful Lab: tutti i video
  • John Elkann diventa presidente e Marchionne tratta con Obama l'acquisto della Chrysler - Beautiful Lab: tutti i video
  • Marchionne tratta coi sindacati. Promette 650 milioni d'investimento ma chiedi turni più lunghi, meno pause, meno scioperi e maggiori straordinari - Beautiful Lab: tutti i video
  • Landini della Fiom parla di "ricatto" per Pomigliano ma perde il referendum. A Mirafiori invece vinconi i Si e la Fiat resta in Italia - Beautiful Lab: tutti i video
  • Contrattazione aziendale e possibilità di scioperi fanno litigare Cgil e Fiom, governo e opposizione, Fiat e Confindustria - Beautiful Lab: tutti i video
  • Ma la storia continua... Beautiful Lab, lo speciale con tutti i video e le foto