Le donne italiane guadagnano la metà degli uomini. INFOGRAFICA

La stima è del World Economic Forum nel suo rapporto annuale sul divario di genere . L'Italia precipita alla 118esima posizione per quanto riguarda la disparità economica, ed è agli ultimi posti per parità salariale. A cura di Matteo Furcas

Leggi tutto

Italia, parità salariale ancora molto lontana

In Italia il divario di genere tra uomini e donne fa segnare un vistoso regresso, soprattutto sul fronte del lavoro e delle retribuzioni. Lo certifica il World Economic Forum nella sua classifica globale sul “gender gap”. L'istituzione internazionale mette in evidenza che nel nostro Paese la parità di reddito è ancora molto lontana: gli uomini italiani percepiscono in media 50.682 dollari di reddito, contro i 26.273 delle donne. Ancora peggiore la situazione se si considera la parità salariale per un lavoro simile tra i sessi, con l'Italia che si classifica al 126° posto su 144.

Nella classifica del divario di genere l'Italia crolla all'82° posto 

Nella classifica generale che valuta diversi ambiti che vanno dall'educazione, alla salute, lavoro, aspettativa di vita fino all'acquisizione di potere in campo politico, l’Italia scende di ben 32 posizioni crollando all'82° posto su un totale di 144 Paesi presi in esame. A livello mondiale, invece, resta ancora molto da fare sul divario nella partecipazione a ruoli attivi in politica (solo il 23% del gap è colmato) e nelle condizioni economiche e lavorative (58% della disparità ancora da ripianare).