Mps, fallito l'aumento di capitale

1' di lettura

Sfumata la soluzione di mercato per trovare i 5 miliardi necessari per la ricapitalizzazione, ora si fa concreta l'ipotesi dell'intervento dello Stato

E’ ufficiale, è fallito l'aumento di capitale del Monte dei Paschi di Siena. Il consiglio di amministrazione di Mps in una nota ha ringraziato "tutti i dipendenti per il grande sforzo profuso al servizio della banca e dei clienti" e ha chiarito che i bond convertiti in azioni saranno restituiti a portatori.

Sfumata la soluzione di mercato per trovare i 5 miliardi necessari per la ricapitalizzazione, ora si fa concreta l'ipotesi dell'intervento dello Stato.

Il decreto che istituisce un fondo da 20 miliardi, che oltre a Monte Paschi servirà anche per gli altri istituti in crisi, potrebbe arrivare nella notte tra giovedì e venerdì. Il Tesoro diventerebbe quindi azionista di maggioranza della banca.  A Milano il titolo ha chiuso in calo del sette per cento.

Data ultima modifica 22 dicembre 2016 ore 23:22

Leggi tutto