Voci sulla vendita, Twitter vola in Borsa. In corsa anche Google

La facciata di Wall Street per il lancio in borsa di Twitter nel 2013 - Foto: Getty
1' di lettura

Secondo CNBC il sito di microblogging sarebbe sul mercato. Tra i possibili acquirenti la società di Mountain View e Salesforce. Boom a Wall Street

Twitter potrebbe essere in vendita. A rivelarlo Cnbc che cita alcune fonti, secondo le quali tra i potenziali acquirenti ci sarebbero anche Google e Saleforce, compagnia specializzata cloud computing e CRM. Sempre secondo le fonti citate da Cnbc un accordo dovrebbe essere raggiunto entro la fine dell'anno. L'annuncio ha fatto rimbalzare il titolo di Twitter a Wall Street dove, in un'apertura per il resto negativa, ha guadagnato fino al 23%.


In dieci anni persi 2 miliardi di dollari
- Nonostante la sua popolarità e il fatto di essere ormai uno dei social network storici, Twitter ha sempre faticato a monetizzare il proprio successo. Nel suo report annuale, reso pubblico lo scorso febbraio la compagnia aveva rivelato che, da quando è stato lanciato dieci anni fa, ha avuto perdite in totale per due miliardi di dollari.


Superato da Snapchat, ricavi sotto le aspettative  - Il numero degli utenti recentemente è tornato a crescere (ad aprile aveva superato i 310 milioni di iscritti), ma gli utili faticano ad aumentare. Nel primo trimestre di quest'anno Twitter ha annunciato di aver incassato 595 milioni di dollari, meno di quanto ci si aspettasse. E nello stesso periodo le perdite nette (la differenza tra costi e ricavi) sono stati di quasi 80 milioni di dollari. Meno rispetto al primo trimestre del 2015, ma ancora abbastanza per far scrivere al Wall Street Journal che l'azienda continua a restare "unprofitable".

Leggi tutto