Lavoro, in 9 mesi oltre 900.000 assunti grazie a sgravi fiscali

1' di lettura

L’Inps pubblica i dati dell’Osservatorio sul precariato: 703.890 nuove assunzioni e 202.154 trasformazioni da contratti a termine a tempo indeterminato grazie alle agevolazioni previste dalla Legge di Stabilità. Padoan su Youtube: “L’Italia sta uscendo dalla crisi".

Nei primi nove mesi del 2015, le nuove assunzioni stabili nel settore privato sono state 1.330.964, in crescita del 34,4% su anno (+340.323). Lo rende noto l'Inps nell'osservatorio mensile sul precariato aggiungendo che nello stesso periodo i contratti a termine sono cresciuti dello 0,7% (+19.119) mentre si riducono del 18,4% le assunzioni in apprendistato (-32.991).


Padoan: stiamo uscendo dalla crisi - "Le riforme e i tagli delle tasse stanno iniziando a dare frutti" dice il ministro dell'Economia Pier Carlo Padoan in un video su Youtube dal titolo "Beyond the Clouds, Italy Is Back", citazione del Film di Antonioni "Al di là delle nuvole" del 1995.

 

Da gennaio saldo positivo di 469mila nuove assunzioni - In effetti, i numeri diffusi dall'Inps sono incoraggianti: poco più di 900.000 sono stati i rapporti di lavoro accesi usufruendo della contribuzione prevista dalla legge di Stabilità per il 2015, di cui 700.000 a tempo indeterminato e 200.000 circa come trasformazioni da precedenti contratti a tempo.

Il saldo tra le assunzioni e le cessazioni per i primi nove mesi del 2015 sfiora le 600.000 posizioni (in miglioramento annuo di circa 300.000 unità). Le trasformazioni a tempo indeterminato di rapporti di
lavoro a termine sono state 371.152 (+18,1%). Le cessazioni di rapporti a tempo indeterminato sono di poco aumentate (+25.889). Di conseguenza, dice l'Inps, la variazione netta dei contratti a tempo indeterminato risulta positiva (+469.393) e "nettamente superiore a quella registrata per il corrispondente periodo dell'anno precedente (+98.046)".

 

La fascia sotto i 29 anni - La quota di rapporti stabili sul totale è salita al 38,1% dal 32% dei primi nove mesi del 2014. Nella fascia di età fino 29 anni, l'incidenza dei rapporti di lavoro stabili sul totale è salita al 31,3% dal 24,4%. Il ricorso ai voucher nei primi nove mesi è aumentato del 69,3%, con punte del 99,4% in Sicilia e dell'87,7% in Puglia.

 

Renzi: "I dati segno di novità"




Leggi tutto