Caso Volkswagen, Delrio: "In Italia coinvolti quasi 710mila veicoli"

1' di lettura

Il ministro dei Trasporti alla Camera: "I richiami delle vetture inizieranno dal gennaio 2016, il piano dei ritiri dovrebbe concludersi entro il 30 novembre. Il valore delle commesse per il gruppo nel nostro Paese è di 1,5 miliardi"

Volkswagen Group ha comunicato che i veicoli circolanti in Italia coinvolti nella vicenda dei filtri truccati sui motori diesel sono "709.712 suddivisi tra i marchi Volkswagen, Audi, Seat e Skoda". A rendere ufficiali le cifre è il ministro dei Trasporti Graziano Delrio, durante un'audizione alla Camera.

 

I richiami di auto inizieranno da gennaio - I richiami di auto coinvolte nella truffa dei motori truccati Volkswagen - ha aggiunto Delrio - inizieranno dal gennaio 2016 e il piano dei ritiri dovrebbe concludersi il 21 ottobre per le auto con cilindrata 2.0, il 15 novembre per quelli con cilindrata 1,6 e il 30 novembre per le cilindrate 1,2.

 

Valore delle commesse Volskwagen è di 1,5 miliardi - "E' molto difficile quantificare l'impatto della mancata vendita, se ci sarà, di auto Volkswagen sull'indotto italiano", ha aggiunto Delrio, spiegando che tutta la componentistica italiana si monta su auto di case automobilistiche di tutto il mondo. "Il valore delle commesse per il Gruppo Volkswagen" in Italia è di "1,5 miliardi".

Quanto ai possibili provvedimenti, il ministro a nome del governo dice di pensare "che in questi casi si possa applicare l'articolo 77 del Codice della strada che prevede sanzioni per chi ha commercializzato auto non coperte da omologazioni in modo adeguato".  

Leggi tutto