Poste debutta in Borsa, Caio: "Nuova fase per azienda e spero anche per il Paese"

1' di lettura

Buona partenza per il titolo a Piazza Affari, che poi dopo mezz'ora azzera il rialzo. L'amministratore del gruppo Francesco Caio: "Un ottimo inizio". E ancora: "La quotazione dimostra che si può esprimere eccellenza anche nei servizi e che le cose si possono fare bene"

Debutto positivo in Piazza Affari per Poste Italiane. Il titolo del gruppo avanza alle 9 dell'1,7% a 6,85 euro, in rialzo rispetto al prezzo fissato per l'ipo di 6,75 euro. Poi, dopo mezz'ora azzera il rialzo. La Borsa di Milano ha iniziato le contrattazioni in ribasso.

La quotazione di Poste è "la prima di una serie di operazioni, ce ne saranno altre" ha osservato il capo della segreteria tecnica del Mef, Fabrizio Pagani, secondo il quale "è un'operazione molto importante per Poste, per la Borsa e per il Paese".

Per l'ad del Gruppo Francesco Caio la quotazione di Poste dimostra "che si può esprimere eccellenza anche nei servizi" e che "le cose si possono fare bene". E aggiunge: "E' un passaggio storico per l'azienda, spero che lo sia anche il Paese".

 

 

Leggi tutto