Grecia, dalla Bce via libera alla riapertura della Borsa

1' di lettura

A un mese dalla chiusura il listino riaprirà con restrizioni per gli investitori. Non si conosce ancora la data. Intanto sono attesi per mercoledì, ad Atene, i capi della missione della troika. E il governo alza il tetto dei prelievi: fino a 420 euro in 3 giorni dal 29 al 31 luglio

 

Nuovo passo per il ritorno alla normalità in Grecia. La Bce ha dato il via libera alla proposta ellenica di riapertura, dopo un mese esatto, della Borsa di Atene con restrizioni per gli investitori. Lo riferisce una fonte della stessa Borsa greca all'agenzia Dpa. Una decisione quella dell'Eurotower attesa già per lunedì, ma poi sfumata a causa del mancato accordo sui paletti per evitare pericolose fughe di capitali all'estero. Resta ancora incerta la data della riapertura. Intanto il ministero delle Finanze greco ha emendato il decreto sul controllo dei capitali nel Paese. Lo scrive Bloomberg citando una nota del ministero in cui si precisa che ogni cittadino potrà prelevare fino a 420 euro nei tre giorni compresi tra il 29 e il 31 luglio, mentre finora era possibile prelevare un massimo di 420 euro a settimana.

 

Domani vertici Troika ad Atene - Intanto sono attesi mercoledì 29, ad Atene, i capi della missione della troika Ue-Bce-Fmi, mentre lunedì sono partiti i negoziati a livello tecnico. Nel quadro dei colloqui, gli sherpa dei creditori internazionali oggi hanno avuto accesso alla Ragioneria generale dello Stato e alla Banca centrale ellenica, fanno sapere fonti del ministero delle Finanze ellenico, spiegando che i gruppi tecnici al lavoro su fisco, riforma delle pensioni, del lavoro e del mercato dei prodotti "dovrebbero terminare il loro lavoro il 31 luglio" e che nel fine settimana non si prevedono nuovi incontri "a meno che non emergessero questioni specifiche".

 

La scadenza del 18 agosto - L'obiettivo del governo è concludere i negoziati con i creditori sul nuovo piano di salvataggio da 86 mld di euro entro il 18 agosto, due giorni prima della scadenza del pagamento da 3,2 mld di euro dovuto alla Bce.

Data ultima modifica 28 luglio 2015 ore 18:53

Leggi tutto