Facebook ora vale più di General Electric

Getty Images
1' di lettura

Il social network ha superato in Borsa il colosso dell'industria americana. Tuttavia, quando si tratta di fatturato e dipendenti, tra le due società c'è ancora una grande differenza

 

di Raffaele Mastrolonardo

 

274 contro 273. Appena, si fa per dire, un miliardo di differenza. Alla chiusura dei listini americani di lunedì 21 luglio, Facebook ha superato General Electric per capitalizzazione di mercato. Un distacco che potrebbe essere presto cancellato dalle fluttuazioni del mercato, ma l'effetto simbolico resterà comunque. Come già per il primo sorpasso di Apple a Exxon, il fatto che un'azienda del mondo delle nuove tecnologie sopravanzi un colosso storico del capitalismo americano, suscita nei media e nell'opinione pubblica una certa impressione. Se poi a scavalcare una multinazionale fondata nel 1892, che oggi opera in settori che vanno dalla finanza ai media, è un social network nato nel 2004, ovvero quanto di più virtuale si possa immaginare, l'effetto è ancora più grande. Dalla Borsa all'economia reale - Il sorpasso è arrivato alla fine di una corsa che ha visto Facebook aumentare il suo valore in Borsa del 42 % nell'ultimo anno. Nello stesso periodo la capitalizzazione di General Electric è rimasta pressoché invariata: le sue azioni hanno guadagnato negli ultimi 365 giorni appena 0,94 centesimi di dollaro. Il sorpasso riflette le diverse aspettative del mercato rispetto alle prospettive di crescita delle due società, anche se il valore economico complessivo di General Electric resta sotto molti aspetti assai superiore a quello della piattaforma ideata da Mark Zuckerberg. Per dare un'idea, nell'ultimo trimestre Facebook ha fatto registrare un fatturato di 3,5 miliardi di dollari e profitti per 512 milioni. Da parte sua, General Electric ha riportato entrate quasi otto volte superiori, pari a 26,9 miliardi. Stessa cosa per i profitti che sono arrivati a 4,4 miliardi. La differenza di scala si rivela anche nel numero di dipendenti: 10.082 per Facebook, 307 mila per General Electric.

 

 

Un legame quasi geografico - Nonostante questo, gli investitori credono nelle potenzialità del social network che continua a crescere sia nei listini che nei conti economici. Quanto a capitalizzazione di mercato ha ormai distanziato colossi del settore tecnologico come IBM (170 miliardi di dollari), Oracle (173), Intel (138) e Cisco (142) e ha messo dietro di se società storiche come Walt Disney (202 miliardi) e Wal-MArt (235). E ora anche General Electric con la quale Facebook condivide un legame quasi geografico. La sede di Facebook si trova infatti a Menlo Park in California. E fu proprio in una località chiamata Menlo Park, ma in New Jersey, che Thomas Edison realizzò alcune delle sue maggiori invenzioni commerciali. Proprio la fusione tra la Edison Electric Light Company da lui fondata e la Thomson-Houston Company diede vita nel 1892 alla General Electric.

Leggi tutto