Grecia, su social media l'ironia dopo la vittoria dei "No"

1' di lettura

Dalle dimissioni del ministro delle Finanze greco Yannis Varoufakis alla "sconfitta" di Angela Merkel, gli utenti di Twitter scherzano e esorcizzano la crisi greca. Ecco una selezione delle reazioni più divertenti e taglienti. STORIFY

Un vincitore (che se ne va) e una sconfitta. Yannis Varoufakis, il ministro delle Finanze greco che ha annunciato le dimissioni subito dopo il risultato del referendum, e la cancelliera tedesca Angela Merkel sono le principali fonti di ispirazione per l'umorismo degli utenti di Twitter. Vignette, fotomontaggi, video: il giorno dopo il voto, battute, commenti salaci e sarcasmo dei frequentatori del sito di microblogging sono riservati proprio a loro due. Un modo, forse, anche per esorcizzare la preoccupazione di queste ore.
Una sintesi un po' semplicistica degli eventi ma efficace nella sua ironia, tra immagini della Merkel con espressione disgustata e banconote da 1.000 dracme in cui campeggia l'ex ministro delle Finanze greco, celebrato ma anche criticato per la sua uscita di scena.
Qui di seguito abbiamo raccolto alcuni dei contributi più divertenti e significativi condivisi sul social network.

Guarda lo storify

Leggi tutto