Grecia, si cerca un accordo entro la settimana

1' di lettura

Vertice tra i capi di Stato Ue a Bruxelles per discutere le proposte del governo ellenico. Il vice presidente della Commissione Ue Dombrovskis: un buon inizio ma necessario un altro Eurogruppo. Le Borse credono all'intesa. Migliaia in piazza ad Atene

L'accordo ancora non c'è ma i progressi questa volta sembrano reali e potrebbero spianare la strada ad un'intesa in settimana. Pur essendo arrivate tardi, tanto che né le istituzioni né l'Eurogruppo hanno potuto esaminarle, le nuove proposte greche sono viste come una buona base su cui lavorare. Servirà quindi, a giorni, un altro Eurogruppo e una nuova consultazione tra i leader della zona euro, che si sono incontrati nella serata di lunedì 22 giugno a Bruxelles con Tsipras senza prendere decisioni.

"Le proposte greche rappresentano un buon inizio ma è necessario altro lavoro assieme alle istituzioni", ha scritto in un tweet Il vice presidente della Commissione Ue, Valdis Dombrovskis.

Anche per il presidente del Consiglio europeo, Donald Tusk, la proposta greca per un accordo con i creditori internazionali presentata dal governo di Alexis Tsipras "è la prima vera proposta greca".
Anche il premier italiano Matteo Renzi ritiene che si "siano fatti dei passi avanti".

Le Borse credono all'intesa - Slitta dunque l'intesa all'Eurogruppo ma le Borse mostrano ottimismo e credono al raggiungimento di un accordo. Il principale indice di Atene chiude in rialzo del 9%, con l'indice dei titoli bancari che guadagna il 20,8%.
Anche Piazza Affari chiude in netto rialzo, con l'indice Ftse Mib che guadagna il 3,47%.

Juncker: "Lavoreremo per un accordo entro la settimana"-
"Lavoreremo come abbiamo fatto negli ultimi tre giorni per trovare un accordo entro fine settimana" ha detto il presidente della Commissione europea Jean-Claude Juncker. Ottimista ma cauta anche Angela Merkel. "Ci sono ancora molti giorni in questa settimana in cui le decisioni possono essere prese", ha detto parlando con i giornalisti a Magdeburgo prima del summit di emergenza dei capi di stato e di governo della zona euro, iniziato in serata.

Schaeuble: nessuna proposta significativa - Più duro il ministro delle finanze tedesco, Wolfgang Schaeuble. "Non abbiamo ancora ricevuto nessuna proposta significativa," da parte delle autorità greche, ha detto arrivando alla riunione straordinaria dei ministri delle Finanze della zona euro. L'Eurogruppo si è quindi confrontato solo un paio d'ore sul pacchetto di proposte arrivate nella notte dal governo ellenico per poi darsi appuntamento nuovamente in settimana, molto probabilmente prima del summit europeo di giovedì e venerdì.

Il piano Tsipras
- Le proposte sono state illustrate da Tsipras in una serie di incontri con le tre istituzioni, Commissione Ue, Bce e Fmi. In una nota l'ufficio del premier greco ha messo in chiaro che la Grecia non aumenterà l'Iva sull'elettricità. Intanto una fonte ha fatto sapere che la Bce ha innalzato il tetto della liquidità di emergenza alle banche greche per la terza volta in sei giorni.
Ad Atene, intanto, in migliaia si sono radunati in piazza Syntagma, davanti al Parlamento, per manifestare il loro sostegno al governo di Alexis Tsipras.

Leggi tutto