Grecia, la Commissione europea boccia la proposta di Atene

Il premier greco Tsipras e il presidente della Commissione Ue Juncker
1' di lettura

L’annuncio del portavoce del presidente Juncker: "I lavori tecnici continuano per cercare di superare le differenze e trovare un accordo soddisfacente per tutti i 19 membri dell'area euro. La palla è nel campo del governo greco"

Nessun accordo tra l'Ue e la Grecia. Non per ora, almeno. L'Unione europea non è soddisfatta delle ultime proposte del governo greco sul piano di riforme. In poche parole: il piano presentato da Atene viene rispedito al mittente. Ad annunciarlo il portavoce del presidente della Commissione Ue Juncker, il quale ha spiegato che il commissario Ue agli Affari economici, Pierre Moscovici, "ha informato il governo greco che le ultime proposte non riflettono i progressi  fatti nei colloqui fra il presidente Juncker e il premier Tsipras".

Il portavoce ha sottolineato che "i lavori tecnici continuano per cercare di superare le differenze e trovare un accordo soddisfacente per tutti i 19 membri dell'area euro. La palla è nel campo del governo greco per la spinta finale che segua i progressi fatti nelle discussioni fra Juncker e Tsipras".

Il portavoce ha quindi escluso la partecipazione del presidente dell'esecutivo di Bruxelles al probabile incontro fra il premier greco, la cancelliera tedesca Angela Merkel e il presidente francese Francois Hollande. Incontro che tuttavia resta, anche questo, fortemente in bilico.

Leggi tutto