L'Ue ad Atene: "Non c'è un piano B". Tsipras: no ultimatum

1' di lettura

La Commissione europea: chiedere l'estensione di 6 mesi del programma di aiuti. Il premier: dall'Eurogruppo provocazione, non accettiamo compromessi. Ma secondo Bloomberg Atene starebbe per cedere. Polemica sulla vignetta di Schaeuble in uniforme nazista

Richiami e avvertimenti. Il giorno dopo la rottura fra Eurogruppo e Atene, sull'estensione del programma di salvataggio, continua il braccio di ferro tra Ue e Grecia. Se da una parte il portavoce della Commissione europea Margaritis Schinas ribadisce che non esiste un "Piano B", dall'altra il portavoce del governo ellenico Gavriil Sakellaridis, dalla tv greca fa sapere che Atene non firmerà. "Non accetto ultimatum, l'austerity è morta", ha detto Tsipras in un duro discorso al Parlamento greco, a cui ha ribadito che la democrazia ellenica "non può essere minacciata" e che la Grecia "non è una colonia o un paria dell'Europa".  Anche se, come emerso nelle ultime ore, la Grecia sarebbe intenzionata a chiedere domani un'estensione di 6 mesi del prestito e non del programma.


Il caso della vignetta su Schaeuble - Intanto il ministro delle Finanze tedesco, Wolfgang Schaeuble, fa sapere che "spetterà solo ad Atene decidere" se restare nell'euro. E ha aggiunto che se la Grecia uscirà si "creerà una situazione molto difficile" sia per Atene che per l'Europa. 
E nelle ultime ore è diventato un caso politico la vignetta pubblicata la settimana scorsa sul giornale di Syriza, il partito di governo greco, che mostra Schauble in uniforme nazista. Sotto la didascalia, "I negoziati sono iniziati", in un riferimento alle trattative con l'Eurogruppo sul debito. "Varoufakis è venuto da me ieri - ha raccontato lo stesso Schaeuble - e ha detto che si vergognava terribilmente". Schaeuble "ha perso le staffe", avrebbe detto invece Tsipras. 



La telefonata tra Renzi e Tsipras


Con il ministro Padoan al telefono con Alexis Tsipras #cosedilavoro

Una foto pubblicata da Nomfup (@nomfup) in data: 17 Feb 2015 alle ore 10:36 PST

Leggi tutto