Microsoft svela Windows 10: sarà gratis per un anno

1' di lettura

Con il nuovo sistema operativo il colosso di Redmond punta a far confluire gli utenti sparsi tra le precedenti versioni su un'unica piattaforma. In arrivo anche l'assistente vocale e il nuovo browser che sostituirà Explorer

Sarà “una piattaforma unica tra più dispositivi, con un unico store”. Così Terry Myerson, capo della divisione dei sistemi operativi di Redmond, ha definito il nuovo Windows 10 durante il keynote di presentazione. Con l'ambizione di essere compagno di lavoro e di giochi tanto per Pc quanto per smartphone. Ma soprattutto sarà gratis per un anno, almeno per chi possiede già le versioni 7, 8 e 8.1.

La svolta “free” - Rendendo l'aggiornamento gratuito, Microsoft proverà ad accrescere la base di utenti per il suo ultimo sistema operativo, con lo scopo di creare un ambiente di lavoro più attraente per gli sviluppatori di app. Rispetto ad Android e iOS, infatti, la piattaforma di Redmond non è ancora riuscita ad essere ugualmente competitiva sul mercato. A Windows 10, che arriverà sui Pc già dalla prossima settimana e sugli smartphone a febbraio, toccherà il compito di attenuare il gap.

L'assistente vocale sul PC – Oltre all'ambizione di diventare il punto di riferimento per la maggior parte degli utenti Microsoft, Windows 10 rasserenerà i nostalgici del tasto “Start” sui Pc, poiché nell'ultima versione fa il suo ritorno sul desktop. Avrà anche l'opzione di visualizzazione a schermo intero della scrivania, in modo da integrare la versione “a mattonelle” di Windows 8 con quella classica evitando confusione. Ma soprattutto ospiterà l'assistente vocale Cortana, la controparte mobile di Redmond ai noti Siri e Google Now. “Il membro extra della famiglia”, come l'ha definito il responsabile Joe Belfiore, risponderà alle domande degli utenti, metterà la musica su richiesta, lancerà app specifiche e aprirà singoli file.

Addio Explorer, arriva Spartan – Integrato con Cortana sarà Spartan, il nuovo browser che manderà in pensione l'ormai obsoleto Explorer. Avrà delle opzioni di ottimizzazione della lettura e permetterà di prendere appunti direttamente sulla pagina web che si sta visitando, usando lo schermo touch. Per provarlo però bisognerà aspettare ancora tra i 3 e i 5 mesi, quando la novità verrà resa disponibile ai membri del programma “Insiders”.
L'Xbox entra nel PC – Windows 10 proverà ad integrarsi meglio anche con la console di casa Redmond. Attraverso un'app dedicata, i giocatori di Xbox potranno ricevere e inviare messaggi, o fare una chat vocale, direttamente dal Pc. Inoltre i possessori della Console Microsoft potranno proiettare i loro giochi sul computer in tempo reale senza lag apparenti. Non è ancora chiaro se tutti i titoli supporteranno questa funzione o solo alcuni di quelli disponibili sul mercato.

Leggi tutto