Russia, Moody's taglia rating: a un passo da "spazzatura"

1' di lettura

L'agenzia abbassa il livello da "Baa2" a "Baa3", all'ultimo livello di investment grade e annuncia di aver sottoposto la valutazione di Mosca a revisione per un'ulteriore retrocessione. A incidere anche il prezzo del petrolio

L'agenzia Moody's ha abbassato il rating della Russia da "Baa2" a "Baa3", portandolo all'ultimo livello di investment grade, ossia appena un gradino sopra il livello 'junk' (spazzatura).
Moody's ha anche comunicato di aver sottoposto il rating della Russia a revisione per un'ulteriore retrocessione.

L'agenzia ha spiegato la sua decisione con "l'aspettativa che il sostanziale prezzo del petrolio e lo shock del cambio mineranno ulteriormente le già tenui prospettive di crescita del Paese nel medio termine".
Le preoccupazioni di Moody's "nel breve termine riguardano l'impatto negativo sulla forza finanziaria del governo dell'erosione nelle riserve ufficiali valutarie e nei ricavi fiscali".

Leggi tutto