Fiom: a novembre sciopero generale

1' di lettura

Mobilitazione per contrastare le misure contenute nel Jobs act. Previste manifestazioni a Milano e Napoli e assemblee in solidarietà con i lavoratori delle Acciaierie di Terni. Alfano: solidarietà ad agenti e operai

Il Comitato Centrale della Fiom proclama 8 ore di sciopero generale dei metalmeccanici da svolgersi nel mese di novembre a sostegno e in preparazione dello sciopero generale di tutte le categorie, per contrastare le misure contenute nel Jobs act e per rivendicare scelte diverse di politica economica e industriale.


La notizia, arriva al termine di una giornata di prove di dialogo tra governo e sindacati dopo gli scontri a Roma tra i lavoratori della Thyssenkrupp e la polizia (FOTO). Da una parte il presidente del Consiglio Renzi che ha chiesto di fare chiarezza, dall'altra il segretario di Cgil Camusso che ha ribadito la necessità di "abbassare i manganelli".

Prove di dialogo dopo gli scontri -
Resta dunque ampia la distanza tra esecutivo e parti sociali. Ma, mentre il ministro Alfano ha espresso solidarietà a operai e poliziotti, invocando un "tavolo permanente di confronto al Viminale con i sindacati per gestire al meglio le manifestazioni", il ministro dello Sviluppo economico Guidi, a proposito della vertenza sui lavoratori di Terni ha annunciato che restano ancora "150 esuberi".

Fiom: proclamate otto ore sciopero generale a novembre -  Il comitato centrale della Fiom, intanto, "come prosecuzione della mobilitazione avviata dalla Cgil con la manifestazione del 25 ottobre" ha dato mandato alla segreteria nazionale di articolare lo sciopero generale della categoria in almeno due grandi manifestazioni nazionali da svolgersi indicativamente il 14 novembre a Milano e il 21 novembre a Napoli. E ha annunciato assemblee in solidarietà agli operai di Terni.

Assemblee dopo gli scontri - Nell'esprimere vicinanza ai "lavoratori dell'Ast impegnati in una difficile vertenza contro la multinazionale Thyssen che vuole smantellare il polo siderurgico di Terni, il Comitato Centrale della Fiom ringrazia quanti di loro presenti a Roma hanno manifestato pacificamente in una situazione di grande tensione".

Leggi tutto