Mutui: Abi, nei primi 8 mesi dell'anno +28% per le famiglie

1' di lettura

Tra gennaio e agosto sono stati erogati oltre 15,6 miliardi di euro. Crescono soprattutto i contratti a tasso variabile: “I dati – spiega l'associazione bancaria – evidenziano la ripresa del mercato dei finanziamenti per l'acquisto di abitazioni”

Crescono nei primi otto mesi dell'anno i mutui erogati alle famiglie italiane. Secondo i dati diffusi dall'Abi su un campione di 84 banche (per l'80% del mercato italiano) sono stati erogati tra gennaio e agosto 2014 oltre 15,6 miliardi di euro di mutui con un aumento del 28,6% sullo stesso periodo del 2013. "I dati relativi ai primi otto mesi del 2014 - sottolinea l'Abi - evidenziano la ripresa del mercato dei finanziamenti alle famiglie per l'acquisto delle abitazioni".

Crescono i mutui a tasso variabile -
L'ammontare delle nuove erogazioni di mutui nel 2014 è superiore anche al dato dei primi otto mesi del 2012, quando si attestarono sui 13,924 miliardi di euro. Sono in aumento - spiega l'Abi - soprattutto i mutui a tasso variabile che rappresentano, nei primi otto mesi del 2014, il 79,7% delle nuove erogazioni complessive; tale valore era del 77,2% nello stesso periodo del 2013 e del 69,1% nei primi otto mesi del 2012.

Leggi tutto