Apple, i nuovi iPhone 6 e watch: passo storico. Le reazioni

1' di lettura

L'azienda di Cupertino ha presentato due nuovi modelli di smartphone maxi rispetto rispetto a quelli già in commercio e il tanto atteso orologio intelligente. Ecco alcune delle prime reazioni all'annuncio. STORIFY

di Raffaele Mastrolonardo

Due nuovi dispositivi maxi e uno così piccolo da stare sul polso. Come previsto da voci e indiscrezioni nei giorni scorsi, Apple non ha deluso nell'appuntamento del 9 settembre: ha aggiornato la gamma dei suoi smartphone con due versioni più ampie del telefono della casa ed è entrata nel mercato dei cosiddetti orologi intelligenti.

Nel portfolio della Mela trovano posto così iPhone 6, con display da 4,7 pollici, e iPhone 6 Plus da 5,5 pollici, che ricade nella categoria dei cosiddetti phablet (da 728 euro il primo da 839 il secondo). Ma soprattutto trova spazio Apple Watch, “il dispositivo più personale che abbiamo mai creato”, come lo ha definito l'amministratore delegato dell'azienda Tim Cook.

Preciso al millesimo di secondo, funziona in connessione con l'iPhone (sia nuovi che vecchi) ed è in grado di monitorare alcuni parametri relativi al benessere delle persone come il battito cardiaco, il sonno o l'attività fisica. Il prezzo parte da 349 dollari ed arriverà sul mercato (non prima del 2015) in tre collezioni diverse con differenti taglie. Il principale strumento di comando del dispositivo è la “corona digitale” che è il fulcro di un'interfaccia completamente ripensata. “Non abbiamo preso l'iPhone e lo abbiamo ficcato all'interno di un orologio. Sraebbe stato terribile. Provate a zoomare con due dita”, ha detto Cook.

Resta ora vedere come reagiranno i consumatori ai due nuovi annunci. Intanto, qualche osservatore del mercato si è già espresso. Ecco come.

GUARDA LO STORIFY



Leggi tutto