Auto: crescono immatricolazioni in Europa, boom Fiat

1' di lettura

Nel mese di giugno il Lingotto sale del 6,9% contro un +4,3% a livello continentale. Ottimo risultato soprattutto in Germania e Spagna. Il modello più venduto resta la 500. Smentite voci di un interessamento di Vokswagen su Fiat

Migliora il mercato auto in Europa e volano le immatricolazioni di Fiat Chrysler, mentre spuntano voci di un interessamento della Volkswagen a quote dell'azienda torinese. A giugno il gruppo Fiat è cresciuto in Europa del 6,9%, a fronte di una crescita generale del mercato a quattro ruote che si ferma a un più 4,3%. Oltre al +3,1% in Italia, le immatricolazioni per Fiat sono aumentate in Germania (+14,1% in un mercato in calo dell'1,9%), in Francia (+1,2%), nel Regno Unito (+16,2% a fronte di un incremento del mercato del 6,2%) e soprattutto in Spagna dove in un mercato che ha registrato una crescita delle vendite del 23,8%, Fiat Chrysler Automobiles ha aumentato le immatricolazioni del 55,8% e ha ottenuto una quota del 5,4%.

La 500 il modello più venduto - Il modello più venduto per Fiat resta la 500 (oltre 19 mila immatricolazioni, il 22,2% in più rispetto a un anno fa) seguita dalla Panda. La 500L è prima nel suo segmento con una quota del 23,3%, in crescita da ventiquattro mesi consecutivi. Nuovo exploit per Jeep che continua a crescere sensibilmente in tutti i principali mercati europei e aumenta le immatricolazioni del 62%.

Smenito interessamento Volkswagen
- Da Fiat è arrivato intanto la smentita su colloqui tra Volkswagen e Lingotto per far entare il gruppo tedesco nel capitale dell'azienda di Torino. La rivista tedesca Manager Magazin aveva infatto riportato che la Volkswagen, era interessata ad acquistare quote consistenti di Fiat Chrysler per risolvere i propri problemi sul mercato Usa. "Fiat non ha intrattenuto discussioni con Volkswagen in merito a una possibile fusione" ha però seccamente smentito Fiat.

Leggi tutto