Scontro Fiat-sindacati, Marchionne scrive ai lavoratori

1' di lettura

L'amministratore delegato del Lingotto in una lettera a tutti i dipendenti: con lo sciopero nello stabilimento Maserati di Grugliasco cancellate opportunità preziose. La replica: non abbiamo causato perdite. A ottobre lo sbarco di Fca a Wall Street

di Vittorio Eboli

Un nuovo capitolo dello scontro tra Fiat e sindacati arriva nel giorno in cui Sergio Marchionne annuncia la tempistica per la quotazione a Wall street. L'amministratore delegato del Lingotto ha scritto una lettera a tutti i dipendenti di Fca per criticare pesantemente la scelta di quella che definisce una "esigua minoranza" che lunedì ha scioperato a Grugliasco, nello stabilimento Maserati, per un'ora, su indicazione della Fiom, allo scopo di protestare su condizioni di lavoro, questione turni e rinnovo del contratto.

Marchionne contro lo sciopero di Grugliasco -
Per il manager italo-canadese, però, questa interruzione, oltre a costare 11 auto prodotte in meno ("cancellando - si legge nella lettera - opportunità preziose per sfruttare alcuni picchi di domanda") ha risvolti più gravi, perché crea un danno di immagine per l'intero gruppo a livello globale e un danno al «diritto a lavoro» per tutti gli altri lavoratori, visto che l'adesione è stata dell'11% (209 lavoratori su 2.019 della fabbrica piemontese).

La replica dei sindacati: non abbiamo causato perdite -
Pronta la risposta dei sindacati: "Marchionne ha sbagliato indirizzo, non abbiamo causato alcuna perdita produttiva", dichiara la Fim, mentre per la Uilm la "reazione è eccessiva e sbagliata". Non solo lettere e parole, però. La Fiat, in reazione allo sciopero, ha deciso non ristrutturare i turni di lavoro alla Maserati di Grugliasco, e di sospendere i 500 trasferimenti previsti da Mirafiori. Decisioni che spaccano le sigle sindacali: "Ora i 500 dipendenti di Mirafiori resteranno ancora mesi in cassa integrazione, ringrazino la Fiom", è il commento della Fismic.

Lo sbarco di Fca a Wall Street -
E mentre lo scontro, tra azienda e sindacati e tra le stesse sigle sindacali, si inasprisce, arriva l'annuncio che Fca sbarcherà a a Wall street nelle prime due settimane di ottobre.

Leggi tutto