Alitalia- Etihad, trattativa nella fase finale

1' di lettura

Le società aeree stanno portando avanti il processo di "due diligence" volto al possibile investimento del gruppo degli Emirati nella ex compagnia di bandiera italiana. La protesta di Lufthansa: "E' aiuto di stato"

Etihad Airways e Alitalia hanno iniziato la fase finale del processo di "due diligence" circa un possibile investimento della compagnia degli Emirati in Alitalia. Lo hanno confermato James Hogan, Presidente e Chief Executive di Etihad Airways, e Gabriele Del Torchio, Chief Executive di Alitalia. Nei prossimi 30 giorni le compagnie con i propri advisor definiranno come sviluppare una strategia comune per soddisfare gli obiettivi di entrambe le parti.
Eventuali problematiche che potrebbero impedire la creazione di un adeguato business plan, fa sapere la compagnia, dovranno essere risolte per garantire l'implementazione di un piano che possa portare Alitalia ad una redditività sostenibile.

La soddisfazione di Letta - "Sono molto soddisfatto dell'annuncio di oggi (domenica 2 febbraio, ndr), ho lavorato per arrivare fin qui adesso ci saranno 30 giorni di negoziati molto duri e molto concreti, la parola ai negoziatori, alla fine di questo processo faremo dei commenti", ha commentato il premier Enrico Letta durante la sua missione negli Emirati, parlando dell'accordo Alitalia-Etihad.

Etihad Airways - Etihad Airways è operativa dal 2003 e ha trasportato nel 2013 circa 12 milioni di passeggeri. Dal suo hub all'Abu Dhabi International Airport, Etihad Airways serve 102 destinazioni per il trasporto passeggeri e merci in Medio Oriente, Africa, Europa, Asia, Australia e America con una flotta di 89 velivoli Airbus e Boeing.
Sono stati ordinati altri 220 aerei, tra cui 71 Boeing 787 Dreamliners, 25 Boeing 777-X, 62 Airbus A350 e 10 Airbus A380, il più grande aereo passeggeri del mondo.
Etihad Airways ha investimenti in airberlin, Air Seychelles, Virgin Australia, Aer Lingus e Jet Airways. Nel primo trimestre del 2014, non appena ottenute le ratifiche regolamentari, Etihad Airways acquisirà il 49 per cento di Air Serbia e il 33,3 per cento di Darwin Airline. Darwin Airline sarà ribrandizzata in Etihad Regional.

Lufthansa contro l'accordo: "E' aiuto di stato"
- Proteste all'accordo vengono però da uno dei principali concorrenti. Lunedì 3 febbraio la compagnia aerea Lufthansa ha infatti attaccato il progetto di alleanza attualmente in discussione tra Etihad Airways e Alitalia, definendolo una forma di aiuto di Stato mascherato."Noi chiediamo alla Commissione Ue - si legge in una nota del gruppo tedesco - di proibire tali tattiche di aggiramento" delle regole della concorrenza.

Leggi tutto