Stabilità e milleproroghe: ecco i provvedimenti più discussi

1' di lettura

Comma per comma alcuni degli stanziamenti inseriti nella manovra e nel decreto varato dal governo a fine anno: dai 5 milioni di euro per il "fondo bieticolo saccarifero" ai 6 milioni per la collaborazione tv con San Marino

Dai 5 milioni di euro per il "fondo bieticolo saccarifero", complicato intrigo di burocrazia, agricoltura e regolamenti europei. Ai 6 milioni per la collaborazione televisiva con la Repubblica di San Marino. Sono alcuni dei commi della legge di Stabilità. Quelli che il deputato democratico Dario Nardella, vicinissimo al segretario Renzi, definisce "prebende date senza logica a Tizio e Caio" (guarda il servizio nel video in alto).

Stanziamenti piccoli, ma neanche troppo, giustificati con le mille emergenze su cui si regge l'Italia, mescolati a provvedimenti più strategici e di respiro ampio. Non ci sono solo le sorprese della legge di stabilità, ci sono anche quelle del milleproroghe. Che all'articolo 2 prevede la proroga della gestione commissariale per le operazioni di rimozione del relitto della Costa Concordia. A chi spetta coprire le spese per questa gestione? Non alla proprietà della nave naufragata, ma ai fondi di spesa del ministero per l'Ambiente. Cioè, allo Stato. Cioè a noi.

Piccole e grandi spese nelle pieghe della legge di Stabilità: il servizio di Sky TG24

Leggi tutto