Dalle pensioni all'isola di Budelli: come cambia la manovra

1' di lettura

Ok a un emendamento che permette allo Stato di esercitare il diritto di prelazione sul gioiello sardo. Il governo formalizza la richiesta del voto di fiducia, che sarà votato probabilmente martedì sera. SCHEDA

Il capitolo casa manca ancora all'appello, ma la nuova legge di stabilità sta progressivamente prendendo forma al Senato, con il nuovo cuneo fiscale, le norme sulle pensioni e gli stanziamenti per l'emergenza sarda.
E mentre il governo, per bocca del sottosegretario alla presidenza del Consiglio Giovanni Legni, afferma che "il governo punta a chiudere questa notte l'esame in Commissione, a porre la questione di fiducia domani (martedì, ndr) mattina e a votarla domani sera".  ecco quali sono le misure già approvate e quelle in corso di esame che saranno probabilmente inserire nel testo finale come emendamenti del governo o dei relatori.


APPROVATE

Sardegna -
Per fronteggiare l'emergenza alluvione (VIDEO e FOTO), il governo ha messo a disposizione 103 milioni di euro a cui si aggiungeranno altri fondi dell'Anas per la ricostruzione delle strade dissestate.

Cdp in campo a sostegno dell'economia -
Con la garanzia dello Stato, la Cassa Depositi e Prestiti potrà intervenire acquistando titoli cartolarizzati delle imprese di ogni dimensione.

Fondo di garanzia per mutui famiglie e lavoratori atipici -
Nasce il Sistema nazionale di garanzia con 2 fondi, uno a favore delle pmi e uno per i mutui delle famiglie e dei lavoratori co.co.pro.

Budelli di nuovo pubblica -
Un emendamento trasversale prevede una deroga alla normativa che vieta acquisti da parte di enti pubblici e che consente allo Stato di esercitare il diritto di prelazione stanziando i 3 milioni necessari. L'Isola di Budelli, in Sardegna, era stata comprata all'asta lo scorso 8 ottobre dal banchiere neozelandese Michael Harte per poco meno di 3 milioni di euro. Il gioiello dell'arcipelago della Maddalena era andato all'asta all'inizio dell'anno dopo il fallimento della società milanese che aveva acquistato l'isola, e si era già ipotizzato un intervento dello Stato, sulla base del diritto di prelazione. Nessuno però si era fatto avanti e così l'8 ottobre scorso il banchiere neozelandese l'aveva acquistata. Ora potrà tornare pubblica.

Nuove detrazioni lavoro per calo cuneo -
Gli sconti sui redditi da lavoro sono riformulati con una detrazione massima arriva ora a 225 euro. I benefici si concentrano nella fascia di reddito fino a 32.000 euro. COSTI STANDARD ENTRO 2015: L'attività di monitoraggio e di revisione dei fabbisogno e dei costi standard di Regioni e enti locali dovrà essere completata entro il 2015.

DA VOTARE

Pensioni -
Secondo un emendamento dei relatori, la rivalutazione sarà garantita a tutti gli assegni pensionistici fino a 4 volte il minimo (non più 3 volte), ovvero fino a 2.000 euro. Si abbassa invece l'asticella per il contributo di solidarietà: da 150.000 a 90.000 euro lordi annui.

Trasferibilità dei conti bancari -
I conti correnti si potranno trasferire "senza spese aggiuntive purché le banche coinvolte aderiscano ai comuni protocolli tecnici interbancari".

"Sanatoria cartelle" -
Non p ancora chiaro se si tratterà effettivamente di una rottamazione, ma la misura evocata dal Pdl resta in piedi.

Vendita spiagge -
Anche in questo caso, i lavori sono ancora in corso. Non si tratterà probabilmente di una vendita, ma sul testo, ha assicurato il sottosegretario alla presidente del consiglio, Giovanni Legnini, si troveranno "soluzioni di sintesi".

Municipalizzate, a casa manager con conti in rosso -
Secondo un emendamento del governo gli amministratori di società pubbliche locali rischieranno il licenziamento se per due anni consecutivi l'imprese risulterà in perdita.

Tasse casa, detrazione su Tasi -
L'emendamento non è ancora arrivato ma l'orientamento sarebbe quello di assicurare delle detrazioni simili a quelle dell'Imu.

Fondo nuovi stadi -
Starebbe in queste ore maturando un accordo su un'ipotesi light, cioè di un emendamento che, senza ridurre i fondi, non prevedrebbe più interventi collegati di edilizia abitativa.

Vendita veicoli sequestrati -
Un emendamento dei relatori punta a fare cassa liberando dagli appositi depositi i veicoli custoditi da oltre 2 anni, indipendente dallo stato di conservazione. Per la vendita non importa che l'autovettura sia stata confiscata, bastera' il sequestro o il fermo amministrativo (le cosiddette Ganasce Fiscali). In ogni caso, i veicoli che non riusciranno ad essere venduti saranno rottamati. L'emendamento fissa tempi precisi per la vendita e per i ricorsi dei proprietari.

Elezioni, meno burocrazia e schede piccole -
Schede elettorali più piccole e taglio agli spazi gratuiti messi a disposizione dai comuni ai partiti per i manifesti elettorali. L'emendamento prevede risparmi di 44,5 milioni grazie a queste ed altre misure che tagliano una serie di incombenze amministrative nei seggi elettorali.

Attività finanziarie -
Sale dall'1,5% al 2% dal 2014 l'imposta sul valore delle attività finanziarie detenute all'estero dagli italiani.

Banche, credito d'imposta irap -
Aiuto fiscale per le banche che hanno rivalutato beni o subito perdite sui crediti. Arriva per loro un credito d'imposta Irap ad hoc che consentirà di scontare dai tributi dovuti quanto anticipato se dalla dichiarazione Irap, a partire dal 2013, emerga un valore della produzione negativo.

Leggi tutto