Apple, piratato il sito per sviluppatori delle applicazioni

1' di lettura

Attacco informatico al colosso di Cupertino, che rassicura: i dati personali "sensibili" erano criptati. Gli hacker, però, "potrebbero aver avuto accesso a certi nomi, indirizzi email o postali"

Il colosso informatico americano Apple ha avvertito gli sviluppatori di applicazioni
per i suoi prodotti che il suo sito loro dedicato è stato piratato e che informazioni che li riguardano potrebbero essere state rubate.

"Giovedì (18 giugno 2013, ndr) un intruso ha cercato di accedere a dati personali sugli sviluppatori registrati sul nostro sito", ha reso noto Apple in un comunicato. In reazione all'attacco informatico, il gruppo afferma di aver bloccato il suo sito per "rivedere completamente" i suoi sistemi dedicati ai programmatori, aggiornando il suo software e ricostruendo il suo database.
Apple ha reso noto che i dati personali "sensibili" sul suo sito sono criptati e che i pirati informatici non possono avervi avuto accesso. Tuttavia gli hacker "potrebbero aver avuto accesso a certi nomi, indirizzi email o postali". Le informazioni sui clienti dei suoi prodotti non sono state toccate dall'attacco.
"Ci scusiamo per il notevole disturbo causato da questo blocco e contiamo che il sito dei programmatori torni a funzionare rapidamente", conclude la nota.

Leggi tutto