Twitter, il cinguettio diventa un video di sei secondi

1' di lettura

Il social network ha lanciato Vine, un'app che permette la realizzazione di brevi montaggi video in loop. Un microcinema nato per integrarsi con il microblogging, già balzato in testa nella classifica delle applicazioni più scaricate. Guarda i filmati

Un primo assaggio lo aveva dato lo stesso Dick Costolo, amministratore delegato di Twitter, che mercoledì 23 gennaio, ha tweettato un brevissimo filmato in loop in cui mostrava la preparazione di una tartare. E l'ufficializzazione è arrivata giovedì 24 gennaio con un post sul blog ufficiale di Twitter, in cui la società annunciava il lancio di una nuova app, Vine, che permette la realizzazione di brevissimi video di sei secondi e la loro immediata condivisione su Twitter e su Facebook. Nel giro di 24 ore l'applicazione è balzata in testa tra quelle scaricate e il sito di microblogging ha già iniziato a riempirsi dei primi esperimenti.

In loop come una gif - A differenza di altri software video, la particolarità di Vine, oltre alla sua estrema semplicità d'uso, è la possibilità di girare un video direttamente come una sequenza di inquadrature diverse. Con il cellulare si inizia a riprendere una determinata scena, si stoppa, si sceglie una nuova inquadrature e si ricomincia a girare. Il risultato finale sarà un brevissimo montato della durata di sei secondi. Come le vecchie gif animate, inoltre, il filmato continua a girare in loop. Sei secondi possono sembrare un tempo molto breve ma, come si vede anche dai video di postati in questi giorni, permettono più di una soluzione narrativa e creativa. L'app per ora è stato realizzata solo per iPhone e iPod touch, ma nella sua versione per cellulare funziona anche sull'iPad.

I video - Qui sotto alcuni esempi di Vine postati recentemente. In fondo il video tweetato dall'ad di Twitter












Leggi tutto