Financial Times, Draghi uomo dell'anno: "Ha salvato l'euro"

1' di lettura

Il prestigioso quotidiano britannico incorona il governatore della Bce: “Ha avuto un ruolo centrale nel gestire la crisi”. Fondamentale, per il giornale, il discorso di luglio quando disse: “Siamo pronti a tutto per salvare la moneta unica

E' Mario Draghi, ex governatore della Banca d'Italia e attuale numero uno della Banca Centrale Europea (Bce), l'uomo dell'anno 2012 secondo il prestigioso quotidiano finanziario britannico Financial Times. Il giornale lo "incorona" indicandolo come "l'italiano determinato che ha salvato l'euro".
Secondo l'Ft Draghi ha avuto un ruolo "centrale nel gestire la crisi dell'euro". Il numero uno dell'Eurotower ha spinto i governi e le banche centrali a preservare la moneta unica. In particolare il Financial Times cita le parole pronunciate da Draghi il 26 luglio scorso quando disse: "All'interno del proprio mandato, la Bce è pronta a fare qualunque cosa per preservare l'euro, e credetemi, questo basterà".

Nel corso poi di un'intervista allo stesso giornale Draghi spiega qual è la ricetta per superare il momento di difficoltà che sta attraversando l'eurozona: "Mollare ora sull'austerity, come qualcuno suggerisce, sarebbe come sprecare i grandi sacrifici fatti dai cittadini europei".
Nei giorni scorsi Forbes ha diffuso la classifica delle persone più influenti al mondo, indicando il governatore della Bce all'ottavo posto.

Leggi tutto