Apple, licenziato il responsabile del flop sulle mappe

Scott Forstall, altra persona licenziata da Apple, alla presentazione dell'iPhone 5 (foto Getty)
1' di lettura

Secondo l'agenzia Bloomberg Richard Williamson sarebbe stato silurato. E' il manager che si è occupato del lancio del nuovo software, che si è rivelato impreciso, costringendo l'amministratore delegato Tim Cook a scusarsi con i consumatori

Apple avrebbe licenziato Richard Williamson, il manager responsabile del flop delle mappe nel nuovo sistema operativo di iPad e iPhone. Lo rivela l'agenzia Bollomberg, citando fonti ben informate. Apple ha preferito non rilasciare commenti. Il cosiddetto "mappegate" è il pasticcio delle mappe imprecise, in cui la casa di Cupertino è incorsa, dopo il divorzio da Google, in occasione del lancio dell'iPhone5. Tim Cook aveva dovuto chiedere pubblicamente scusa ai suoi clienti per i disagi che la cattiva applicazione delle nuove mappe aveva causato loro sull'IPhone 5 e sull'iPad.
Non è la prima testa a cadere in casa Apple. Lo scorso 29 ottobre era stato fatto fuori il responsabile dello sviluppo dell'intero sistema operativo iOs, Scott Forstall, capo diretto di Williamson.

Leggi tutto