Windjet, Enac: "Non sono arrivate richieste di riavvio"

Un aereo della Windjet
1' di lettura

L'ente per l'aviazione civile smentisce il patron della compagnia aerea siciliana, ferma dal 13 agosto scorso, che aveva detto: "Entro dicembre voleremo con una licenza provvisoria". Ma ad oggi non risulta inviata nessuna domanda per un nuovo rilascio

Windjet non torna a volare. Almeno per ora. Dopo l'annuncio fatto al quotidiano La Sicilia del patron della compagnia aerea siciliana Nino Pulvirenti, che aveva promesso un ritorno in aria entro dicembre, arriva la doccia fredda dell'Enac. "Ad oggi non è stata presentata all'ente nessuna istanza né per la ripresa delle operazioni né per il rilascio di una nuova Licenza e di un nuovo Certificato di Operatore Aereo" scrive infatti in una nota l'Ente preposto all'aviazione civile.

Pulvirenti aveva invece parlato di una licenza provvisoria concessa dall'Enac, in deroga alla sospensione dal 13 agosto scorso e di un ritorno con quattro aerei per le rotte nazionali a partire dal prossimo 5 dicembre. Ma per ora l'Enac si limita a comunicare che "qualora Wind Jet presentasse una domanda per la ripresa delle  operazioni, o per la costituzione di una nuova compagnia, l'Enac  effettuerà le verifiche approfondite previste dai Regolamenti europei sulla sussistenza dei requisiti economico-finanziari e  tecnico-operativi a garanzia della sostenibilità del vettore".

Leggi tutto