Ryanair al contrattacco: "Meridiana ha derubato italiani”

Michael O' Leary, Ceo di Ryanair
1' di lettura

È ormai guerra tra le due compagnie aeree dopo la decisione del vettore italiano di cancellare due tratte in segno di protesta contro i presunti contributi destinati alle low cost. Ma gli irlandesi rilanciano aumentando i voli da Bari per Verona e Milano

Ryanair risponde (attaccando) Meridiana e rilancia. La compagnia irlandese lancia voli extra sulle sue rotte Bari-Verona e Bari-Milano Bergamo e respinge le "false affermazioni di Meridiana circa i sussidi statali". Dal primo novembre Ryanair aumenterà i suoi servizi sulla Bari-Verona di 3 frequenze a 7 voli settimanali andata e ritorno, mentre le frequenze sulla Bari-Milano Bergamo aumenteranno da 3 a 24 voli settimanali andata e ritorno.

"La perennemente in perdita e altamente sovvenzionata compagnia aerea italiana Meridiana - afferma Michael Cawley di Ryanair - ha annunciato il ritiro dei servizi su queste rotte a causa di ciò che sosteneva essere 'concorrenza sleale'. Ryanair respinge le false affermazioni di Meridiana, che per troppi anni ha derubato i passeggeri italiani con tariffe pari a più del doppio di quelle Ryanair, incorrendo al tempo stesso in perdite commerciali enormi. Compagnie aeree inefficienti come Meridiana esistono solo grazie ai sussidi e non potranno mai competere con compagnie aeree autenticamente efficienti e a basso costo come Ryanair. Meridiana dovrebbe smettere di lamentarsi e imparare a convivere con la nuova realtà di concorrenza efficiente, a basso costo e a basse tariffe. Ryanair sta aggiungendo queste frequenze supplementari in modo che i passeggeri italiani che in precedenza volavano con Meridiana possano ora risparmiare milioni di euro volando con Ryanair".

Mercoledì 29 agosto la compagnia Merdiana Fly ha annunciato che avrebbe cancellato dal prossimo 16 settembre i collegamenti Bari-Verona e Bari-Milano Linate, in segno di protesta contro la concorrenza di Ryanair. Il Gruppo ha denunciato che "l'utilizzo dei contributi locali erogati dagli aeroporti ad alcuni vettori low cost avviene in modo non trasparente".

Leggi tutto