Grecia, pronti nuovi tagli per 13,5 miliardi

1' di lettura

Il governo di Samaras presenterà alla troika un pacchetto di misure per abbattere la spesa pubblica. In settimana il premier greco incontrerà i leader politici europei per convincerli a concedere aiuti economici

Il governo greco è pronto a presentare un nuovo pacchetto di tagli alla spesa pubblica da 13,5 miliardi di euro. Due miliardi in più rispetto agli 11,5 previsti in un primo tempo dalla troika per concedere ad Atene ulteriori aiuti economici. La notizia è stata data dal quotidiano ellenico Kathimerini che rivela i retroscena dell'incontro tra il premier Antonis Samaras e il suo ministro delle Finanze Yannis Stournaras. Le misure, che riguarderanno il prossimo biennio, saranno presentate alla troika (Ue, Bce e Fmi) ad Atene nel mese di settembre.

Intanto Samaras è atteso da una settimana di incontri internazionali decisivi per il futuro del paese. I bilaterali con Jean Claude Juncker, Angela Merkel e altri leader europei serviranno per cercare di convincerli della bontà del piano e di conseguenza ottenere una proroga di due anni nella tabella di marcia per abbattere il deficit greco al di sotto del 3% del Pil.

Leggi tutto