Caro Benzina, le accise aumentano di 0,51 centesimi al litro

1' di lettura

L'agenzia delle dogane annuncia l'incremento per coprire il bonus gestori e i fondi per l'Abruzzo. Intanto il diesel raggiunge il prezzo record di 1,8 euro al litro, mentre la verde sfiora quota 1.9

Nuovo e "imprevisto" caro-accise carburanti da sabato. Lo annuncia l'Agenzia delle Dogane, che informa che per coprire il bonus gestori e i fondi per l'Abruzzo le aliquote dell'accisa saliranno di 4,2 euro per mille litri. Incrementi che si traducono in +0,51 centesimi al litro, Iva compresa.

Una notizia che arriva nello stesso giorno di nuovi rincari per i carburanti, con il diesel che raggiunge un nuovo record a 1,800 euro al litro. Stando alle rilevazioni di Staffetta Quotidiana, infatti, con un aumento da 1,5 centesimi la Shell porta il gasolio al nuovo massimo e la verde a 1,893. Rialzi anche per Esso di 1 cent a 1,892 euro per la verde e 1,798 per il diesel.

Il nuovo record del diesel stabilito venerdì batte il precedente del 29 marzo e pari a 1,795 euro al litro. E' dunque la prima volta, stando a queste rilevazioni che non tengono conto di eventuali addizionali in alcune zone del Paese dove quindi i carburanti risultano ancora più cari, che il gasolio supera la barriera di 1,8 euro al litro. Si profila dunque un Ferragosto caldissimo sul fronte dei prezzi, anche perché le quotazioni internazionali non danno tregua. Ieri, il prezzo internazionale della benzina si è attestato a 664 euro per mille litri (+9), quello del diesel a 684 euro per mille litri (+6).

Leggi tutto