Obama spinge l’Ue: "Preoccupato per la zona euro"

1' di lettura

Il presidente americano avverte: “Continueremo ad avere venti contrari nei prossimi mesi, dall’Europa servono azioni decisive”. Al via il tour europeo di Monti. L'Istat: nuovo boom della disoccupazione

L'Europa deve prendere azioni decisive: prima le prenderà meglio sarà. Il presidente americano Barack Obama, durante un evento di raccolta fondi a New York, torna a “preoccuparsi” per l’economia della zona euro. "Continueremo ad avere venti contrari nei prossimi mesi", ma "non ritengo che gli Europei lasceranno" che si verifichi una disfatta dell'euro. "Io uso gran parte del tempo cercando di lavorare" con gli europei, e il segretario al Tesoro, Timothy Geithner, "sta spendendo molto tempo a lavorare con loro", ha detto Obama.

Usa: "Bene sforzi Italia e Spagna" - Nella settimana cruciale dell'euro, la Casa Bianca era già andata in pressing sul Vecchio Continente con la visita del segretario del Tesoro, Tim Geithner, che ha spinto per uno scudo della Bce a difesa dell'euro. Geithner, nel suo tour europeo, è volato prima dal ministro delle Finanze tedesco, Wolfgang Schaeuble, e poi da Mario Draghi, esprimendo fiducia per gli sforzi "considerevoli" di Italia e Spagna.

Obama: "Euro non deraglierà" - Per il presidente Obama "l'Europa è un problema e molte persone qui hanno affari con l'Europa”. "Non ritengo che gli Europei lasceranno deragliare l'euro. Ma ora sono necessarie misure decisive", mette in evidenza Obama, sottolineando che più velocemente queste misure saranno prese, meglio sarà.
"Nonostante la loro impopolarità, noi abbiamo preso misure decisive nel 2008 e nel 2009", evitando l'enorme problema che sta affliggendo non solo l'Europa, ma "l'intera economia globale". "Se stabilizziamo l'Europa e ci posizioniamo nell'istruzione, nella scienza, nell'energia e in altre aree come la riforma dell'immigrazione, a quel punto non c'è motivo perché l'America non prosperi nei decenni a venire".

Monti incontra Hollande - Mario Monti incontra martedì 31 luglio a Parigi il presidente francese Francois Hollande in una colazione di lavoro. L'incontro precede il meeting del presidente del Consiglio italiano a Helsinki, mercoledì, con il premier finlandese Katainen. Giovedì è invece in programma, ma ancora senza dettagli, un viaggio di Monti a Madrid, per incontrare il premier spagnolo Rajoy.

Leggi tutto