Grecia, Der Spiegel: “Fmi vuole bloccare gli aiuti”

1' di lettura

Secondo il settimanale di Amburgo il Fondo monetario internazionale avrebbe già comunicato questa intenzione alle autorità di Bruxelles, con la conseguenza di un probabile default di Atene nel prossimo settembre

Il Fondo monetario internazionale vuole bloccare gli aiuti economici alla Grecia. Der Spiegel scrive che alti esponenti dell’Fmi hanno già comunicato questa intenzione alle autorità di Bruxelles, con la conseguenza di un probabile default di Atene nel prossimo mese di settembre. Attualmente la Troika formata da Fmi, Ue e Bce sta esaminando il modo in cui Atene sta applicando il programma di riforme concordato, ma secondo il settimanale di Amburgo "appare chiaro che il governo greco non riuscirà a ridurre entro il 2020 il debito pubblico al 120% del Pil".

Nel caso in cui ad Atene venisse concesso più tempo, ciò causerebbe secondo la troika un esborso maggiore degli aiuti compreso tra 10 e 50 miliardi di euro, che molti Paesi dell'Eurozona non sono disposti ad accollarsi. In aggiunta a ciò, Olanda e Finlandia avrebbero posto come condizione della loro partecipazione agli aiuti alla Grecia che anche l'Fmi se ne assuma una parte. Der Spiegel scrive inoltre che, secondo l'opinione dei Paesi dell'Eurozona, un'uscita della Grecia dall'euro sarebbe controllabile.

Leggi tutto