Barroso: "Grecia fuori dall'Euro se non rispetta i patti"

1' di lettura

Il presidente della Commissione europea a SkyTG24: “Se un membro di un club non mantiene gli accordi, è meglio che se ne vada. Rispetto Atene, ma anche gli altri 16 parlamenti nazionali che hanno approvato gli aiuti”. VIDEO

"Se un membro del club non rispetta le regole, è meglio che se ne vada dal club". Non usa giri di parole il presidente della Commissione Europea, José Manuel Barroso, riferendosi alla Grecia, in una intervista a SkyTG24.  
"Ho molto rispetto per la democrazia greca e il parlamento greco. Ma devo anche rispettare gli altri 16 parlamenti nazionali che hanno approvato il programma per la Grecia", ha spiegato Barroso, sottolineando che "tutti devono rispettare gli accordi". Ma se questi "non sono rispettati", ha concluso, "vuol dire che non esistono più le condizioni per continuare" a far parte dell'eurozona.

Intanto ad Atene proseguono senza sosta gli incontri tra i leader dei principali partiti per cercare di formare un nuovo governo dopo lo stallo che si è venuto a creare dopo le elezioni. Il presidente del Pasok Evangelos Venizelos, che sta svolgendo le consultazioni per tentare di formare un esecutivo ha detto che "segnali positivi" emergono dall'incontro con il leader di Sinistra democratica Fotis Kouvelis, che si è detto disponibile a entrare in una coalizione di tutte le forze democratiche.

Leggi tutto