“È il futuro”, a Venezia un forum sull’economia digitale

1' di lettura

L’incontro con esperti e imprenditori si terrà al Palazzo della Biennale il 10 e 11 maggio. A organizzarlo è l’ambasciata americana in Italia. L’obiettivo? “Portare nel Paese l’esperienza a stelle e strisce”

“Promuovere un più solido ecosistema digitale in Italia e portare nel Paese l’esperienza a stelle e strisce”. È con questo obiettivo che l’ambasciata degli Stati Uniti organizza il Digital economy forum. L’appuntamento è per il 10 e 11 maggio al Palazzo della Biennale di Venezia. “L’economia digitale è il futuro”, dice l’ambasciatore americano David Thorne a SkyTG24.

Alla manifestazione partecipano imprenditori, direttori marketing, CTO (Chief technological officers) ed esperti in campo digitale da tutto il mondo: si scambieranno nuove idee su “come le tecnologie digitali, le piattaforme online e il flusso aperto d’informazioni possano aiutare le start-up e le aziende a crescere, raggiungere nuovi mercati e produrre innovazione”.

“In questi tempi difficili di profonda crisi economica – si legge sul sito dell’evento – il mondo della tecnologia digitale continua ad offrire opportunità di crescita economica, di occupazione e innovazione. L’Italia può trarre un maggiore vantaggio dalle opportunità economiche derivanti dall’economia digitale”. Basti pensare che la digital economy, in America, rappresenta il 7 per cento del Pil all’anno e il 37 per cento della crescita annuale negli ultimi venti anni.

In un Paese come il nostro, in cui la disoccupazione tra i ragazzi supera il 30 per cento, l’economia digitale può rappresentare anche un’opportunità concreta per i giovani. Com’è successo a Guk Kim: coreano di nascita, non ha ancora compiuto 24 anni ma è già alla sua terza start-up digitale. La sua ultima creatura è “Cibando”: un trova ristorante, con foto e informazioni per gli utenti, per smartphone.

Leggi tutto