Luce, da maggio bolletta più cara di oltre il 4 per cento

1' di lettura

Scatta il secondo aumento dell'elettricità. Tra i rialzi di benzina, tariffe energetiche e alimentari, la stangata sarà di 2.201 euro. E aumentano anche le tasse locali: oltre 1000 euro a famiglia. TUTTI I RINCARI

Scatta il secondo aumento delle tariffe elettriche. Da martedì primo maggio, la bolletta della luce sarà più cara del 4,3%, con un aggravio annuo di oltre 21 euro. A pesare sono gli incentivi alle rinnovabili.

Italia, Paese con i valori più alti d'Europa - "Il primo maggio le tariffe italiane dell'elettricità alle famiglie raggiungeranno il record di 19,09 centesimi per chilowattora, rafforzando il non invidiabile primato dell'Italia quale Paese con i valori più alti d'Europa" scrive il Sole 24 ore.

2.201 euro l'anno a famiglia - Dopo l'aumento della luce, Adusbef e Federconsumatori hanno calcolato che tra i rialzi di benzina, tariffe energetiche, alimentari, Iva, servizi bancari, trasporto pubblico locale, e con l'introduzione dell'Imu, il risultato sarà drammatico, con aumenti che arriveranno nel corso dell'anno a 2.201 euro. Il Corriere della Sera illustra tutte le spese in arrivo: LA SCHEDA

La carica delle tasse locali - Sono sette le stangate, scrive Repubblica nel dossier a pagina 2: dall'Imu, all'Irpef, dai rifiuti all'auto. In media, si legge, se ne andranno più di 1000 euro in tasse locali. (LA RASSEGNA STAMPA)
"Secondo l'"Osservatorio" della Uil servizi politiche territoriali - si legge sul quotidiano di Ezio Mauro - i sindaci che hanno già deciso il rincaro dell'Irpef sono 341, i grandi Comuni che hanno deliberato rincari dell'Imu (già assai pesante) sono 24, quelli che hanno varato la tassa di soggiorno 495, mentre 12 capoluoghi hanno aumentato la Tarsu. Il costo medio è alto: 157 per l'Irpef comunale, 371 per quella regionale, 113 euro per l'Imu prima casa, 223 per la spazzatura. Tassa di soggiorno anche sui camping. In media più di 1.000 euro se ne andranno in tasse locali".
E ancora: "Entro il 30 giugno, dopo le elezioni, i Comuni potranno ancora aumentare l'Irpef e avranno tempo fino al 30 settembre per ritoccare l'Imu. "Giù le tasse", hanno chiesto Cgil, Cisl e Uil. "Ci mangeranno la tredicesima del 2012", ha avvertito il segretario della Uil Angeletti".

Leggi tutto