Contratti Fiat, fissato l'incontro tra azienda e sindacati

1' di lettura

Dopo l’annuncio del Lingotto di voler disdire tutti gli accordi sindacali a partire da gennaio, le due parti si incontreranno a Torino martedì 29 novembre. Intanto, ultime ore di produzione a Termini Imerese: prevista un’assemblea giovedì 24

Guarda anche:
Fiat disdice gli accordi sindacali dal gennaio 2012
BEAUTIFUL LAB: Fiat e sindacato, un secolo di storia
La Fiat e Marchionne: TUTTE LE FOTO

(In fondo all'articolo tutti i video sulla Fiat)

C’è  la data, c’è l’incontro. Come già nell’aria in questi giorni, Fiat e sindacati dei metalmeccanici si incontreranno per discutere dei nuovi contratti. L’appuntamento è fissato per martedì 29 novembre all'Unione degli Industriali di Torino. Al tavolo, a discutere del nuovo contratto per l'auto, siederanno tutte le sigle, anche la Fiom.

L'incontro era stato richiesto martedì 22 novembre dai sindacati dopo l'annuncio del Lingotto di voler disdire tutti gli accordi sindacali a partire dal prossimo gennaio. Alla riunione, fissata alle 10:30, oltre alla Fiom che aveva inviato una lettera ai vertici della Fiat, parteciperanno anche Ugl, Fim, Uilm, Fismic e Associazione Quadri.

Intanto giovedì 24 novembre sarà l’ultimo giorno di produzione piena allo stabilimento di Termini Imerese, cui seguirà un periodo di cassa integrazione fino al 31 dicembre data in cui il Lingotto lascerà la Sicilia.
Nell’ultimo giorno gli operai si riuniranno in assemblea davanti i cancelli della fabbrica in entrambi i turni di lavoro (dalle 9.20 alle 11.20 e dalle 14 alle 16). Sarà presente il leader della Fiom Maurizio Landini.
Mercoledì 23 si è svolto un incontro al Ministero dello Sviluppo Economico proprio per parlare del futuro di Termini. Non sarà l'unico.
Fiat, sindacati e rappresentanti della Dr Motor si incontreranno, sempre al Ministero, mercoledì prossimo, 30 novembre, alle 14 per proseguire la trattativa. Sul tavolo, c'è la
riconversione dello stabilimento siciliano.

Leggi tutto