Blackberry in tilt: mail bloccate in tutta Europa

1' di lettura

A causa di un guasto ai server gli utenti sono rimasti senza accesso a Internet anche in Africa e Medio Oriente. Una nuova grana per Rim, l'azienda produttrice già penalizzata dal successo di iPhone e degli smartphone basati su Android

Niente mail e web per milioni di possessori di Blackberry in Europa, Africa e Medio Oriente. Il tutto a causa di un blackout generale che lunedì 10 ottobre ha colpito i server della Research In Motion, l'azienda canadese produttrice dello smartphone. "Ci scusiamo con tutti i nostri clienti, vi aggiorneremo il prima possibile", è il messaggio comparso su Twitter nell'account dedicato all'assistenza tecnica.

Con i disservizi aumentano le grane per Rim, sempre più considerata come oggetto di una possibile acquisizione. L'azienda fino a poco tempo fa controllava il mercato delle email corporate poi ha iniziato a perdere terreno con l'affermarsi dell'iPhone e degli smartphone con Android.

L'interruzione delle email in Europa si aggiunge al blocco del Messenger BlackBerry dello scorso mese in America. Ad alimentare la pressione sui vertici di Rim anche lo scarso successo del tablet Playbook. In settembre i titoli di Rim sono scesi del 20% dopo i risultati trimestrali, alimentando le prospettive per una vendita della società e una nuova leadership.

Leggi tutto