La videochat di Skype arriva su Facebook

1' di lettura

L'ad della società Mark Zuckerberg ha annunciato l'accordo a Palo Alto, precisando che il social network ha 750 milioni di utenti regolari. Nuova linfa potrebbe arrivare dunque per la videochat che conta 145 milioni di utenti

Matrimonio tra due dei principali protagonisti della seconda generazione del web: Facebook, il più popolare dei social network con 750 milioni di utenti in tutto il mondo, si sposa con Skype, il pioniere della telefonia su Internet che continua a rivoluzionare le telecomunicazioni, recentemente acquistato dalla Microsoft per la somma record di 8,5 miliardi di dollari.

"Pensiamo che sia una cosa fantastica", ha oggi detto  Mark Zuckerberg, il numero uno di Facebook, presentando la nuovo iniziativa a Palo Alto, in un annuncio trasmesso anche sul web: anche perché il nuovo servizio permette di comunicare attraverso il mezzo video con persone che non possiedono un conto Skype.

"Stiamo sfruttando la migliore tecnologia esistente per le videochat con la migliore infrastruttura sociale", ha chiosato Zuckerberg. Uno dei responsabili del progetto, Philip Su, spiega su uno dei blog di Facebook che "qualche mese fa avevamo iniziato a lavorare con Skype per portare le videochiamate su Facebook. Le abbiamo inserite nella funzione 'chat', così tutte le conversazioni iniziano allo stesso posto".

Le novità saranno essenzialmente tre: una nuova interfaccia per le chat, la possibilità di avviare discussioni di gruppo e ovviamente la videochat, di cui le persone che non sono online al momento in cui si verifica hanno la possibilità di vederne un riassunto in differita.
Per attivare il servizio, basta cliccare sulla finestra Chat e quindi sulle opzioni, per aggiungere la lista di amici, con la possibilità di scegliere la dimensione della finestra che ospita la videochiamata. Se l'interlocutore non possiede il plugin necessario ad attivare il servizio, gli verrà chiesto se intende scaricarlo, e secondo Zuckerberg ci vorranno 10 secondi, 20 al massimo, per farlo.

Neil Stevens, responsabile consumer del social network, spiega che Microsoft non considera Facebook un concorrente. Il Ceo del colosso di Redmond "Steve Ballmer - indica Stevens - era entusiasta di questo progetto. E integrarsi con gli asset di Microsoft è fantastico: adesso potete entrare nel mondo d Facebook dalle strutture Microsoft", come Xbox Live e i futuri prodotti, mobili e fissi, legati a Windows 8.

Leggi tutto