Lufthansa: Moratti ottimista, per Pisapia segno di sfiducia

1' di lettura

"Siamo sereni, abbiamo affrontato difficoltà peggiori", dice il sindaco uscente, dopo la decisione della compagnia tedesca di lasciare lo scalo di Malpensa. Ma per lo sfidante è "un brutto colpo per Milano e per tutta l'Italia"

AMMINISTRATIVE 2011
Pisapia-Moratti: il sorpasso in un video di 8 minuti

Botta e risposta tra il sindaco di Milano uscente Letizia Moratti e lo sfidante di centrosinsitra Giuliano Pisapia sulla decisione di Lufthansa di lasciare lo scalo di Malpensa. Letizia Moratti ha voluto mostrare ottimismo: "Io mi sono sempre battuta per Sea e Malpensa - ha detto - e credo che nonostante i momenti di difficoltà che sembravano insuperabili, forse grazie a un po' di esperienza manageriale e imprenditoriale, siamo riusciti a far decollare Sea"."Come siamo riusciti a far decollare Sea in un periodo molto più difficile di oggi - ha proseguito, rievocando l'abbandono di Alitalia - cosi' ora siamo sereni nel proseguire una strada già tracciata".

La decisione di Lufthansa di portare via la flotta da Malpensa è invece per Giuliano Pisapia "un brutto colpo per Milano e per tutta l'Italia",oltre che "il segnale della sfiducia che a livello europeo si ha nei confronti del centro destra e in particolare dell'attuale sindaco di Milano". Sul fronte auroportuale, Pisapia promette il suo impegno "per sviluppare Malpensa e Linate soprattutto in vista di Expo 2015 attraverso la quale Milano può tornare ad essere quella città internazionale che era in passato".

Leggi tutto