Benzina alle stelle e le famiglie sono sempre più in affanno

1' di lettura

Nuovo record per la verde che tocca 1,583. Intanto, secondo quanto rileva l'Istat, nel 2010 il potere d'acquisto degli italiani è calato dello 0,6% rispetto al 2009

La benzina va alle stelle e le famiglie, rileva l'Istat, restano sempre in affanno: nel 2010 il potere d'acquisto è calato dello 0,6% rispetto al 2009 e se il reddito degli italiani ha registrato un aumento dello 0,9% rispetto al 2009, è anche vero che è cresciuta di più la spesa per consumi (+2,5%) ed è diminuita la propensione al risparmio che si è attestata al 12,1%, registrando una diminuzione di 1,3 punti percentuali.
Intanto, sulla rete dei carburanti non si arrestano gli aumenti. La verde arriva a toccare fino a 1,583 euro al litro; il gasolio fino a 1,501 euro al litro. A registrare i record la 'Staffetta quotidiana', che rileva incrementi per Esso, Shell e Tamoil, dopo l'accelerazione impressa da Eni.
In Sicilia vola anche il gasolio che costa più della benzina in Piemonte. Il record per la verde è sempre in Campania, anche per via dell'addizionale regionale: 1,663 euro al litro.



Leggi tutto